Da 635 giorni 10 ore 5 minuti 48 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Edilmass orizzontale
Cronaca Sardegna

Il direttore del MAN in Brasile per un simposio sull’arte contemporanea

Nomasvello Olbia 1085


Spesati article pellet

Nuoro, 9 Ottobre 2019 – Dopo l’inaugurazione della mostra di Sonia Leimer a New York in cui sono state presentate  le opere acquisite dal Museo MAN di Nuoro, il suo direttore Luigi Fassi si è recato in Brasile dove questa mattina,  in occasione della XV Giornata del Contemporaneo, è stato ospite dell’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo per partecipare ad  una tavola rotonda sulle possibili strade dell’arte nella nostra contemporaneità. Il convegno è stato organizzato presso il Centro Culturale Pivô di San Paolo.

Oltre a Luigi Fassi erano presenti Jacopo Crivelli Visconti, curatore della 34a Bienal de São Paulo, Cacá Mousinho, Marília Loureira. L’evento è stato presentato da Paula Signorelli, development director del Centro Culturale Pivô.

Un momento di riflessione e confronto su tematiche inerenti alla possibilità di allestire l’arte contemporanea  in spazi non convenzionali.

Jacopo Crivelli Visconti (Napoli, 1973) è critico e curatore indipendente. Vive a San Paolo, è dottore in Architettura presso l’Universidade de São Paulo (USP), e autore di “Novas derivas” (WMF Martins Fontes, São Paulo, Brasil, 2014; Ediciones Metales Pesados, Santiago, Chile, 2016). Come membro del team della Fundação Bienal de São Paulo (2001-2009), è stato curatore della partecipazione ufficiale brasiliana alla 52ª Biennale di Venezia (2007).

Tra i suoi lavori recenti ricordiamo: Untimely, Again, Padiglione della Repubblica di Cipro alla 58ª Biennale di Venezia (2019); Brasile – Il coltello nella carne, PAC – Padiglione d’arte contemporanea, (2018); Matriz do tempo real, Museu de Arte Contemporânea da Universidade de São Paulo, Brasile (2018); Memories of Underdevelopment, Museum of Contemporary Art of San Diego, USA (2017); Héctor Zamora – Dinâmica não linear, Centro Cultural Banco do Brasil, San Paolo (2016); Sean Scully, Pinacoteca do Estado de São Paulo, Brasile (2015); Ir para volver, 12a Bienal de Cuenca, Equador (2014). Collabora regolarmente con le pubblicazioni di arte contemporanea, architettura e design, oltre a scrivere cataloghi di mostra e monografie di artisti.

Luigi Fassi (Torino, 1977) è direttore artistico del Museo MAN di Nuoro.      Visual Art Curator presso lo Steirischer Herbst Festival di Graz, Austria dal 2013 al 2017, dal 2009 al 2012 è stato direttore artistico del Kunstverein ar/ge kunst di Bolzano, e Helena Rubinstein Curatorial Fellow al Whitney Museum ISP di New York nel 2008-09.

Ha organizzato mostre per diverse istituzioni internazionali, tra cui Malmö Konstmuseum, Svezia; ICA Milano; La Friche Belle De Mai, Marsiglia; GAM, Torino; Museo Marino Marini, Firenze; Kunsthalle Helsinki, Finlandia; Fondazione Morra Greco, Napoli; Pori Art Museum, Finlandia; ISCP, New York, Stati Uniti; Prague Biennale, Repubblica Ceca.

Suoi articoli e testi sono apparsi su Mousse, Flash Art, Artforum, Camera Austria e Site. Dal 2010 al 2017 è stato curatore di Present Future ad Artissima, Torino. Nel 2016 è stato fellow dell’Artist Research Trip Programme a Tel Aviv, curatore del Festival Curated_by a Vienna e della XVI edizione della Quadriennale d’Arte di Roma. Attualmente è membro del comitato di selezione delle fiere di Artorama a Marsiglia e di Cape Town in Sud Africa.

Istituto Italiano di Cultura 

L’Istituto Italiano di Cultura di San Paolo è l’ufficio culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale nella metropoli brasiliani. Fondato nel 1950, si dedica ad arricchire il panorama culturale brasiliano con iniziative volte a valorizzare il patrimonio italiano e le attività culturali italiane contemporanee in una prospettiva di cooperazione e scambio di esperienze con la società e il mondo della cultura brasiliano.

Localizzato in una storica casa del quartiere Higienópolis, l’Istituto organizza concerti, mostre, cicli di cinema, conferenze e incontri. La sua biblioteca, la maggiore in lingua italiana, custodisce più di 23 mila titoli disponibili per il prestito. L’Istituto è sede di corsi di lingua e cultura italiana e degli esami ufficiali di lingua ed è anche un punto di informazioni su attività culturali in Italia e le borse di studio erogate dal Governo Italiano.

Pivô

Fondato nel 2012, il Pivô è un’associazione culturale senza scopi di lucro che opera come piattaforma di sperimentazione artistica per artisti, curatori, teorici, studenti e persone comuni / grande pubblico. Il suo obiettivo è stimolare la discussione critica nel campo delle arti visive, dell’architettura, dell’urbanismo e in altre aree della cultura, mettendo a disposizione uno spazio espositivo, ma anche di ricerca e scambio di proposte artistiche in ambito brasiliano e internazionale. La sua programmazione è ampia e contempla mostre, residenze artistiche, corsi, dibattiti e conferenze.


.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra verona amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto