Da 1023 giorni 8 ore 9 minuti 56 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Olbia

Covid e discoteche, bomba di Angelo Cocciu a Report: contagio stava crescendo, abbiamo rischiato un po’

Brili immobiliare 1400

Olbia, 09 novembre 2020 – La lunga estate della Sardegna, quella con il desiderio dei tamponi in ingresso e dei focolai nelle discoteche, finisce in prima serata sulla Rai, precisamente a Report, e gli strascichi sono già iniziati perché nei due trailer pubblicati sui social si anticipa quella che sembrerebbe proprio una puntata “esplosiva”. Talmente esplosiva che in quel di Olbia, secondo alcune voci di corridoio, ci sarebbe già parecchia “maretta” dal punto si vista politico.

Sì, perché la “bomba nucleare” anticipata questo pomeriggio da Report l’ha sganciata un olbiese e non uno qualsiasi: Angelo Cocciu, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale, delfino del sindaco Settimo Nizzi, ex consigliere comunale più votato nel 2016 ed ex assessore allo Sport con Giovannelli I e all’Urbanistica con Nizzi. Un pezzo grosso della politica cittadina dal fulgido avvenire politico.

Superprice 300

Andiamo, però, con ordine. La pagina ufficiale della popolarissima trasmissione ha inizialmente lanciato così la puntata di questa sera: “La Sardegna ad agosto è stata al centro di un ampio dibattito politico dopo che il presidente Solinas aveva chiuso e poi riaperto le discoteche in seguito a un’impennata di contagi provenienti dai locali notturni. Report ha ricostruito le pressioni e i condizionamenti che hanno agito sottotraccia e che hanno indotto la politica a correre seri rischi nella gestione dei contagi“.

Report ha pubblicato due trailer della trasmissione dedicati alla Sardegna, due trailer in cui si vedono due politici molto noti: da una parte il capogruppo della Lega Dario Giagoni (Santa Teresa Gallura) e dall’altra il capogruppo di Forza Italia Angelo Cocciu (Olbia).

Al capogruppo Giagoni, nel primo video, viene chiesto se all’epoca aveva letto il parere del comitato tecnico-scientifico citato nell’ordinanza Solinas dell’11 agosto con la quale venivano riaperte le discoteche. “Ci fidiamo del nostro assessore alla Sanità, ci fidiamo dei nostri tecnici”, ha risposto Giagoni. Difatti, il capogruppo della Lega – nel trailer – risponde senza rispondere.

Le dichiarazioni che sembrerebbero più sconcertanti, però, arrivano dal capogruppo di Forza Italia: l’olbiese Angelo Cocciu.

Il consigliere regionale Cocciu, seduto di fronte al giornalista di Report durante quella che sembra più una chiacchierata che un’intervista, spiega cosa sarebbe successo in quei giorni concitati e racconta di aver ricevuto un sacco di telefonate così come altri capigruppo: tra di loro ne avrebbero parlato. “Questi contagi stavano salendo, però erano abbastanza contenuti – dice Cocciu al giornalista di Report – quindi quasi tutti abbiamo chiesto ‘Presidente dai qualche giorno in più perché è possibile che ci siano delle problematiche’. Poi ho saputo che Billionaire, Phi Beach e altra gente avevano dei contratti stratosferici con dj importanti, personaggi del jet-set”.

Il dialogo tra Cocciu e il giornalista prosegue: si parla soprattutto delle serate previste per Ferragosto. Dopo di che, ecco la dichiarazione bomba del consigliere: “Non si trattava di arrivare al 31, sapevamo che il 31 avremmo ammazzato la Sardegna – dice Cocciu – l’idea era giusto due o tre giorni”.

“Perché avreste ammazzato la Sardegna?”, chiede il giornalista a Cocciu e lui risponde così: “Perché ormai il contagio stava iniziando a crescere“.

“Però avete giocato alla roulette”, dice il giornalista. “Abbiamo rischiato un po’ – risponde il consigliere regionale olbiese -. Non volevamo rischiare sulle vite umane, è che abbiamo visto che il contagio non era ancora così importante. Abbiam detto se ci chiedono uno o due giorni, magari dal punto di vista economico a loro può aiutarli”.

Queste le dichiarazioni rese pubbliche dalla trasmissione all’interno di un breve trailer. Abbiamo provato a sentire il consigliere Cocciu, ma non ha risposto né al telefono né ai messaggi whatsapp.

Ciò che pare ribollire, rigorosamente sottotraccia, è un movimento tellurico politico tutto olbiese. Nessuno commenta apertamente e pubblicamente ciò che Report ha reso pubblico, ma a quanto pare i telefoni e le chat sarebbero bollenti.

La puntata, nella quale si parlerà anche della prima ondata nella bergamasca con nuovi interessanti documenti, andrà in onda questa sera su Rai 3 a partire dalle ore 21:20.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Superprice 1400
In Alto