Friday, 19 April 2024

Informazione dal 1999

Cronaca, Giudiziaria

Costa Smeralda, contagi Covid nelle discoteche: tutti a processo

Rinvio a giudizio

Costa Smeralda, contagi Covid nelle discoteche: tutti a processo
Costa Smeralda, contagi Covid nelle discoteche: tutti a processo
Olbia.it

Pubblicato il 12 January 2024 alle 10:40

condividi articolo:

Costa Smeralda. Tutti rinviati a giudizio per l'epidemia Covid dell'estate 2020 nelle discoteche della Costa Smeralda. Una trentina di dipendenti e un numero indefinito di clienti erano stati contagiati all'interno delle discoteche: Billionaire, Phi Beach, Country Club di Porto Rotondo. Il Gup del Tribunale di Tempio ha rinviato a giudizio amministratori unici e società proprietarie dei locali, accusati di una serie di omissioni che, secondo la Procura di Tempio, avrebbero provocato la diffusione dei contagi. 

Epidemia colposa e lesioni personali colpose sono le accuse mosse all'amministratore unico del Billionaire e alla società mentre agli altri amministratori e società viene contestato solo il reato di lesioni colpose. Secondo i difensori è impossibile provare che il contagio sia avvenuto nel locale, mentre secondo la Procura - nell'estate 2020 - nel locale di Briatore non sarebbero state adottate le misure anti contagio previste dalle normative, in un caso sarebbe stato imposto alle "ragazze immagine" di non utilizzare la mascherina.