Da 950 giorni 4 ore 36 minuti 28 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Olbia

Balneari, è fatta: ecco la circolare che estende concessioni

Brili immobiliare 1400

Olbia, 5 dicembre 2019 – Tutto pronto, in Sardegna, per l’estensione delle concessioni balneari: è Claudio Maurelli, Federbalneari Sardegna, a dare la notizia.

“È un successo storico per la Regione Sardegna ma soprattutto una giornata storica per la famiglie dei balneari sardi che per mesi sono state oggetto di polemiche e da un certo punto di vista, denigrate dagli enti locali”, spiega l’esponente sindacale.

Covid Regione Sardegna

La circolare “Indirizzi interpretativi delle norme in materia di demanio marittimo Legge 145/2018” è alla firma.

“È stato un lavoro non semplice portato avanti da FEDERBLANEARI SARDEGNA (Mario Isoni e Claudio Maurelli) in collaborazione  con FIBA SARDEGNA (Gigi Molinari) che è iniziato nel Giugno 2019 con le prime interlocuzioni tra le due sigle sindacali, in cui si è messa da parte l’ideologia politica e qualunque forma di interesse personale per dedicarsi, a stretto contatto con le Istituzioni Locali e Regionali, alla stesura di una Circolare Regionale utile al recepimento della Legge di Stabilità 145/2018 che di fatto proroga le concessioni demaniali in sardegna fino al dicembre 2033”, spiega il comunicato.

“Il primo Comune della Sardegna ad aver aderito alla iniziativa è stato il Comune di Golfo Aranci a guida Giuseppre Fasoolino, che ha subito compreso l’importanza della Legge Nazionale a tutela dei balneari sardi e messo a disposizioni del Presidente Mario Isoni per una più rapida approvazione della Norma che salvasse I Balneari di Golfo Aranci”, sottolinea Maurelli.

Subito dopo Golfo Aranci, anche tanti altri Comuni hanno dato seguito all’estensione.

“Nel Agosto 2019 abbiamo ricevuto la prima convocazione a partecipare ai tavoli tecnici utili alla stesura della Circolare Regionale di Indirizzo, partecipazione che ha visto Federbalneari Sardegna e Fiba Sardegna (che ringraziamo per la grande collaborazione), uniche due sigle sindacali ad aver risposto positivamente alla chiamata della Regione Sardegna, in cui sedevano tutte le forze Politiche di Maggioranza ed Opposizione”, continua.

Un percorso difficile quello portato avanti in Regione, ma che alla fine ha portato al risultato.

“Ci sono stati momenti di dialettica politica non semplice, talvolta forte – spiega il Segretario Regionale Claudio Maurelli -, ma alla fine tra politica e Sigle anche in Sardegna è prevalso il Buonsenso ed il Bene della Regione”.

“A ragion di questo, ci sentiamo di ringraziare tutte le forze politiche oggi, di Maggioranza e di Opposizione, che hanno partecipato e dato il contributo alla scrittura di questa circolare Regionale che di fatto salva tantissime Famiglie Sarde che non potevano aspettare oltre il 2019”.

La Circolare di Indirizzo nata dalla claborazione tra Regione Sardegna, Federbalneari Sardegna e Fiba, di fatto proroga tutte le Concessioni della Sardegna, fino al dicembre 2033 e nel contempo (rif. Comma 681) blocca la stesura dei nuovi Pul Comunali (Piano di Utilizzo dei Litorali dei Comuni Corstieri Sardi) che qualora avvenisse sarebbe Impugnata dai Balneari stessi.

Questo perché, spiega il sindacato, “nel periodo di Proroga non possono essere rilasciate nuove concessioni. Quindi la Circolare di fatto non salva solo le famiglie di balneari Sardi ma impedisce che i Comuni Costieri possano portare avanti nuovi Piani dei Litorali, talvolta  contro i Balneari gia Insistenti sul demanio marittimo, creando dei bandi di gara che risulterebbero illeggitimi e immediatamente impugnabili al TAR (comma 681 legge 145/2018)”.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo
In Alto