lunedì, 04 luglio 2022

Informazione dal 1999

Cultura, Arte e Spettacolo

Arzachena e Tempio: ecco lo spettacolo "Omaggio a Vivaldi"

I due eventi in Gallura

Arzachena e Tempio: ecco lo spettacolo
Arzachena e Tempio: ecco lo spettacolo
Olbia.it

Pubblicato il 10 aprile 2022 alle 17:06

condividi articolo:

Arzachena. Il fascino della danza contemporanea tra coreografie d'autore e ritratti d'artista con lo Spellbound Contemporary Ballet fondato e diretto da Mauro Astolfi, in tournée nell'Isola sotto le insegne del CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna con due progetti: un intrigante “Omaggio a Vivaldi” in programma stasera (domenica 10 aprile) alle 18 all'AMA / Auditorium Multidisciplinare di Arzachena (in collaborazione con Deamater) e domani (lunedì 11 aprile) alle 21 al Teatro del Carmine di Tempio Pausania.

Infine martedì 12 aprile alle 21 al Teatro “Tonio Dei” di Lanusei e “Spellbound 25”, un'antologia di “pezzi” emblematici dei primi cinque lustri di attività, tra creazioni originali e collaborazioni internazionali, in cartellone mercoledì 13 aprile alle 20.30 (turno A) e giovedì 14 aprile alle 20.30 (turno B) al Teatro Massimo di Cagliari per chiudere in bellezza la Stagione di Danza 2021-2022.

Si legge nella nota: "Si parte dalla Gallura tra meraviglie barocche e indagini su sentimenti e stati d'animo, con “Omaggio a Vivaldi” con coreografie di Mauro Astolfi, che accosta due assoli, “Kavoc” e “Unknown Woman” e il duetto di “A Better Place” a un estratto dall'evocativo racconto per quadri di “Vivaldiana” per nove danzatori, sulla figura e l'opera del grande compositore veneziano, ma soprattutto sul suo spirito ribelle alle regole e alle convenzioni del suo tempo".

"Viaggio in Sardegna per lo Spellbound Contemporary Ballet fondato nel 1994 dal coreografo Mauro Astolfi, che cura la direzione artistica e firma le creazioni originali della compagnia mentre la direzione generale è affidata a Valentina Marini, con una particolare attenzione alla danza europea e mondiale e uno sguardo al futuro: dopo la tournée in Gallura e in Ogliastra con “Omaggio a Vivaldi” la compagnia sbarca mercoledì 13 e giovedì 14 aprile alle 20.30 al Teatro Massimo di Cagliari con una produzione che rappresenta quasi ' il “manifesto” della sua poetica: “Spellbound 25”.

"Un'antologia di “pezzi” emblematici, in un progetto “modulare” con organico variabile che accosta lavori di diversi autori: oltre alle coreografie di Mauro Astolfi come il solo “Unknown Woman” e l'immaginifico “Vivaldiana”, l’acclamato “Äffi” di Marco Goecke e l'avveniristico l’onirico “Marte” di Marcos Morau per un gioco di accostamenti e contrasti tra opere “corali” e vertiginosi “assoli”, nel segno della danza contemporanea", conclude la nota.