mercoledì, 06 luglio 2022

Informazione dal 1999

Olbiachefu

Annu nou caru - poesia in limba di Vanna Sanciu

Bonos printzìpios e menzus fines a totu sos amigos!

Annu nou caru - poesia in limba di Vanna Sanciu
Annu nou caru - poesia in limba di Vanna Sanciu
Vanna Sanciu

Pubblicato il 01 gennaio 2022 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Con questi versi voglio augurare a tutti i lettori un anno tranquillo. Abbiamo tutti tante richieste e desideri personali che vorremmo realizzare, ma sicuramente una speranza ci accomuna: il desiderio di vivere l'anno nuovo in buona salute e serenità. Bonos printzìpios e menzus fines a totu sos amigos!

Annu nou caru

Nadal'est già passadu e t'aprontamus,

tessimus filos de prat' e de oro,

che printzipeddu nois t'isetamus

e cand’ acudis lughes in su coro.

 

Ti suplicamus, faghe su grabbosu,

bonos printzìpios e menzus fines,

a cuntierras nara s'adiosu,

si bi la faghes, catza sos 'addines.

 

Ti dimandamus, dae prima die,

chi sa morte no pìchiet in domo,

totu sos males si brujent inie

sas lughes de fortun'allughe como.

 

Su benidore paret un' arcanu,

de 'irde tinghe totu sas timórias,

ideas sanas manten'amplamanu,

inneta logos dae sas iscórias.

 

Bàlciach'a chelu custa literedda,

donz' istajone sos frutos maduros,

cust'ànima mantene che pisedda,

forte che ferr' in sos momentos duros.

© Vanna Sanciu

 

 

Traduzione 

Caro anno nuovo

Trascorso il Natale, ci prepariamo

tessiamo fili d'oro e d'argento, come un principe ti attendiamo

e quando arrivi, luci nel cuore.

 

Ti supplichiamo, sii gentile, 

fa' che sia un buon inizio e portalo a compimento nel modo migliore,

alle contese puoi dire un addio, se possibile, previeni la sventatezza.

 

Noi ti chiediamo, sin dal primo giorno,

che la morte non bussi alle nostre case,

tutti i mali lasciali laggiù,

accendi ora le luci della fortuna.

 

Il tempo futuro è un mistero,

dipingi di verde questa paura,

dai piena libertà alle idee giuste,

elimina le scorie della nostra Terra.

 

Porta in cielo questa letterina, 

arreca frutti maturi in ogni stagione,

mantieni giovane la mia anima,

fa' che io sia forte come il ferro nei momenti difficili.

Poesia in limba scritta nel 2015 e pubbicata il 1 gennaio 2022

In copertina "Bambina che scrive" - Henriette Browne - 1870, olio su tela
dimensioni 74 x 92 cm. "Victoria & Albert Museum", Londra