venerdì, 07 maggio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Spiaggia "prenotata" con ombrelloni: lite tra sardi e milanesi

Spiaggia
Spiaggia
Olbia.it

Pubblicato il 20 luglio 2020 alle 09:47

condividi articolo:

Costa Rei, 20 luglio 2020 - C'è un argomento a cui moltissimi sardi (e non solo) sono sensibili: la "prenotazione" delle spiagge e in particolare della prima fila, la più ambita, quella più vicina alle cristalline acque dell'isola della Sardegna.

Sono sempre tantissime le segnalazioni dei cittadini su questo tema: cittadini che si recano la mattina presto in spiaggia e, nonostante ciò, trovano l'arenile occupato da ombrelloni e sdraio che si "riempiono" solo a metà mattinata inoltrata. Generalmente il tutto (non) si risolve con una segnalazione ai giornali, ma a Costa Rei la prenotazione della prima fila è finita con una litigata tra un gruppetto di sardi e un gruppetto di milanesi.

Secondo le prime ricostruzioni (sono intervenuti anche i Carabinieri), i sardi sarebbero arrivati prima delle 10 e avrebbero notato la prima fila prenotata da ombrelloni e sdraio, ma senza persone che ne usufruivano. Avrebbero così deciso di piazzarsi accanto a questa "prenotazione", finché dopo un po' non sarebbero arrivati i milanesi, i quali avrebbero chiesto agli isolani di spostarsi per la normativa anti-Covid.

A quel punto, riporta l'Unione, sarebbe scaturita una discussione animata, con tanto di intervento dei Carabinieri, i quali hanno chiesto ai milanesi di spostarsi.

Il divieto esplicito di non prenotazione non esiste, ma a causa di questa abitudine sempre più diffusa, alcuni Comuni hanno deciso di emettere ordinanze apposite contro questa "prenotazione". L'anno scorso lo fece anche il Comune di Golfo Aranci, area dove il fenomeno è assai diffuso.