Da 1014 giorni 12 ore 52 minuti 17 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Pescaturismo in Algeria: il GAC – FLAG Nord Sardegna contribuisce alla regolamentazione

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 25 Settembre 2016 – Il Governo Algerino ha pubblicato sul “ Le Journal Officiel del la République Algerienne Démocratique e Poupulaire”, la legge che regola l’attività di pescaturismo in Algeria, e la notizia è motivo di soddisfazione e ed orgoglio per Gruppo di Azione Costiera Nord Sardegna, che ha contribuito a facilitare il percorso verso questo importante traguardo..

Fino all’emanazione del decreto, anche in Algeria l’imbarco di turisti sulle imbarcazioni da pesca era illegale. Il Governo algerino è giunto a questa importante svolta legislativa grazie al contributo ed alla spinta di un progetto transnazionale, in partenariato con il WWF Mediterraneo e l’associazione Marco Polo di Marsiglia, diretta da Remi Bellia.

Studio Dentistico Satta 300

Il progetto si è concluso con un workshop nel nostro territorio la primavera scorsa, che ha visto il GAC/FLAG Nord Sardegna organizzatore di un seminario sull’attività di pescaturismo, con particolare riferimento all’analisi comparativa della normativa italiana e regionale; nel corso del workshop sono state presentate le esperienze e le buone prassi attivate in materia di pescaturismo nell’ambito del Parco Nazionale dell’Asinara.

La delegazione del governo algerino, presente al seminario, ha potuto formarsi una approfondita conoscenza e competenza sulla materia, e tale fattore ha consentito in seguito la redazione del disegno di legge nell’ambito dell’ordinamento legislativo locale, mutuando la normativa italiana, tra le prime in Europa, in vigore dagli anni 90’.

Il workshop, realizzato in due tappe a Porto Torres e Stintino il 23 e 24 marzo 2016, ha visto la partecipazione attiva del Parco Nazionale dell’Asinara, che ha illustrato il regolamento delle attività di pesca, ed in particolare di pescaturismo nell’Area Marina Protetta.

Il confronto tra le autorità di controllo algerine, presenti con diversi ufficiali, e la Capitaneria di Porto di Porto Torres, Il Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale e la Polmare, ha attivamente contribuito a chiarire gli aspetti legati alla vigilanza connessa all’attività di pescaturismo .

Il GAC/FLAG Nord Sardegna ringrazia per questo decisivo supporto il Presidente del Parco Nazionale dell’Asinara, Antonio Diana, il Sindaco di porto Torres Sean Christian Wheeler, il comandante la C.P. Capitano di Vascello Paolo Bianca, l’Ispettore Sup. della Polmar, Antonello Seneghe, il dott. Sebastiano Mavuli Dirigente di Servizio del CFVGA, Il Direttore del Parco Nazionale dell’Asinara Pierpaolo Congiatu ed il responsabile della AMP Vittorio Gazale.

Il Governo Algerino e i partner di progetto hanno formalmente ringraziato il GAC/FLAG Nord Sardegna, per aver contribuito allo sviluppo dell’attività di pescaturismo in Algeria, a vantaggio dei pescatori algerini, ma, più in generale, per la diversificazione della pesca e per la tutela e salvaguardia della risorsa ittica.

Questa importante iniziativa ha messo le basi per una futura collaborazione operativa tra il Governo algerino e il sistema pesca del Golfo dell’Asinara, e Il GAC/FLAG Nord Sardegna intende proseguire, anche attraverso le azioni di cooperazione internazionale, sia con i partner francesi che algerini, in uno scambio di esperienze, utili per la promozione dello sviluppo delle attività del mare, ancora più significative nell’attuale contesto di turbolenza e conflitti tra i paesi del Nord Africa.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto