domenica, 17 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, pesca abusiva di arselle: sequestrati 53kg di mitili

Olbia, pesca abusiva di arselle: sequestrati 53kg di mitili
Olbia, pesca abusiva di arselle: sequestrati 53kg di mitili
Olbia.it

Pubblicato il 16 luglio 2014 alle 12:21

condividi articolo:

Olbia, 16 Luglio 2014 - Dopo un’intensa attività di indagine, si è conclusa nella tarda serata di ieri un’operazione che ha portato gli uomini della Direzione Marittima di Olbia, congiuntamente a personale appartenente al locale Comando Polizia Municipale, ad accertare la presenza, all’interno di un impianto di stabulazione per mitili e molluschi, sito nel Comune di Olbia, di circa 53 kg di vongole veraci (arselle) pescate in zona vietata. L’accertamento è stato possibile attraverso un’attività di osservazione iniziata già qualche giorno precedente l’accertamento, da parte di militari della Direzione Marittima e di personale della Polizia Locale di Olbia. Per le suddette motivazioni, al titolare dell’impianto di stabulazione sottoposto a controllo è stata comminata una sanzione amministrativa per la detenzione di prodotto pescato in zone vietate, in violazione dall’art. 10, comma 1 lett. c) del D.lgs. 4/2012, punita dall’articolo 11, comma 1 dello stesso Decreto, per un importo pari a euro 4000,00. All’atto dell’accertamento è stato richiesto altresì l’intervento di personale veterinario del Servizio Igiene - Alimenti di origine animale il quale ha accertato la vitalità del prodotto detenuto e non ha ravvisato motivi ostativi alla reimmissione in mare delle arselle. Infatti, attraverso l’impiego di una dipendente Motovedetta, i militari della Direzione Marittima di Olbia hanno provveduto a gettare nuovamente in mare i molluschi bivalvi sequestrati. L’attività esperita testimonia la grande attenzione che il Corpo rivolge anche alla tutela delle risorse ittiche, in piena sinergia con la Polizia Municipale di Olbia e con il locale Servizio Veterinario dell’A.S.L.

Cronaca

Cronaca