mercoledì, 14 aprile 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia: intitoliamo il lungomare a Saverio De Michele Sindaco

La proposta

Olbia: intitoliamo il lungomare a Saverio De Michele Sindaco
Olbia: intitoliamo il lungomare a Saverio De Michele Sindaco
Angela Galiberti

Pubblicato il 30 marzo 2021 alle 12:00

condividi articolo:

Olbia. Mentre sull'albo pretorio veniva pubblicata la delibera della Giunta Nizzi che dà il via all'accordo con il Cipnes per allargare di 20 ettari sul mare la Zona Industriale, ci ha lasciato per sempre Saverio De Michele: il sindaco, lungimirante e precursore dei tempi, che ha salvato la città, l'economia gallurese, l'economia olbiese e l'ambiente dalla sciagura del petrolchimico nel golfo olbiese.

Saverio De Michele Sindaco ha inciso nella storia cittadina in un modo che oggi viene visto quasi con fastidio, perché difendere l'ambiente in una società che vede la natura non come "casa" ma come "orpello" significa essere fastidiosi. Eppure, è stata proprio la sua lungimiranza a permetterci oggi di vivere in un (quasi) paradiso naturale di cui, purtroppo, abbiamo ancora troppa poca consapevolezza reale.

Considerando l'importanza che la figura di Saverio De Michele Sindaco ha avuto per la nostra città, vogliamo farci portavoce di una richiesta che parte dal basso: dal cuore degli olbiesi. Ovvero, intitolare il lungomare della città di Olbia - a cui si vuole per forza cambiare nome senza consultare la cittadinanza - a Saverio De Michele: non Cossiga e nemmeno Craxi, ma un sindaco che ha salvato questa città da uno scempio ambientale irreparabile.

La proposta è stata avanzata pubblicamente da alcuni olbiesi sui social ed è stata sposata anche dal consigliere regionale M5S Roberto Li Gioi. 

Ieri ci ha lasciato un grande olbiese. Saverio De Michele Sindaco con la sua decisione di respingere la proposta di impiantare l'industria petrolchimica in città ha segnato la storia di Olbia, sbarrando la strada all'inquinamento e aprendo le porte ad un futuro radioso basato sul turismo. De Michele, infatti, quale sindaco di Olbia, nel 1961, si pose a capo della delegazione che andò a visitare gli analoghi insediamenti presenti in Continente e al ritorno dal suo viaggio relazionò al Consiglio comunale i gravi rischi per l'ambiente ai quali si sarebbe andati incontro”.

La decisione di De Michele – sottolinea Roberto Li Gioi (m5s) - è stata lungimirante e coraggiosa in una Gallura caratterizzata dalla disoccupazione in cui l'arrivo di un colosso industriale avrebbe potuto dare lavoro a cento persone. L'anno successivo ad Olbia sbarcò il principe Karim Aga Khan, il resto è storia”.

Queste le sacrosante ragioni che mi portano a proporre di intitolare il lungomare della nostra città a Saverio De Michele, un uomo retto, umile e gentile, un esempio di onestà politica al quale chiunque si affacci a ricoprire un ruolo istituzionale dovrebbe fare riferimento”.