sabato, 24 luglio 2021

Informazione dal 1999

Cultura, TV

Olbia, esce Fessom: viaggio semiserio tra le bellezze dell'isola

Il nuovo format targato IHS Channel e VOES

Olbia, esce Fessom: viaggio semiserio tra le bellezze dell'isola
Olbia, esce Fessom: viaggio semiserio tra le bellezze dell'isola
Camilla Pisani

Pubblicato il 22 gennaio 2021 alle 08:00

condividi articolo:

Olbia. A volte l'ironia è il miglior modo per portare alla luce messaggi importanti: è il caso di Fessom l'ultima fatica artistica nata dalla collaborazione tra Sefan Hmels di IHS Channel e Voes Factory.

Parodia dichiarata di Freedom, trasmissione condotta da Roberto Giacobbo, Fessom conduce lo spettatore negli scenari più spettacolari della Sardegna, rivelandone la bellezza con un corollario di battute a ritmo serrato, tra paradosso e pungente umorismo.

Tra serio e faceto, Fessom regala uno sguardo inedito sui paesaggi sardi, spesso sconosciuti: “il format nasce dalla passione della Sardegna, dal desiderio di far conoscere i luoghi. Purtroppo della nostra regione si conosce praticamente solo il mare, ma c’è molto altro oltre questo; l’entroterra, la cultura, sono esperienze estremamente fruibili 365 giorni l’anno”, racconta Stefan Ihmels, creatore della parte video del programma.

Fessom vuol essere qualcosa di diverso rispetto ai classici video di “promozione” del territorio: “abbiamo pensato che i video che riprendono i vari, splendidi paesaggi sardi, sono sì belli ma forse dopo un po’ annoiano. Un contenuto leggero, spontaneo potrebbe invece avere la capacità di coinvolgere maggiormente chi guarda, facendolo sorridere e a volte anche riflettere – continua Ihmels – ed è principalmente questo il nostro scopo. Valorizzare il territorio, nelle sue parti più inesplorate e aprire a volte una riflessione sulle criticità e su quello che non funziona”.

Grande ironia e una buona dose di complicità: questa la ricetta vincente di Fessom, le cui puntate nascono e si sviluppano in maniera del tutto spontanea, avendo come unico canovaccio il luogo dell’escursione.

“La stessa nascita dell’idea del format è stata quasi un gioco, venuto fuori in maniera casuale durante un’escursione con Dario Bertini. In seguito abbiamo pensato di sviluppare l’idea, anche grazie all’entusiasmo del nostro autore Francesco D’Auria, che interpreta la voce fuori campo di Richard, equivalente del Riccardo di Giacobbo. Durante lo sviluppo del lavoro, abbiamo cercato di mantenere la spontaneità iniziale, senza mai forzare troppo la mano né studiando la struttura delle puntate, perché pensiamo che possa essere questa la chiave della riuscita. In tutta semplicità, si stabilisce il luogo dell’escursione, e da lì si comincia a girare, improvvisando; non nascondo che è un processo molto divertente, tanto che spesso faccio fatica a tenere ferma la camera per le risate”, continua il videomaker.

Uno humour denso, leggero, mai superficiale: nel segno di una spontaneità coltivata e mai forzata, il team di Fessom colpisce nel segno; obiettivo la valorizzazione e la riscoperta dell’enorme patrimonio naturalistico della Sardegna, veicolate dalla mordace ironia targata VOES. La prima puntata sarà pubblicata oggi sui canali Voes: pronti a viaggiare con Fessom?