Da 903 giorni 3 ore 54 minuti 57 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Olbia

Olbia: è don Antonio Tamponi il futuro parroco di San Simplicio

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 28 settembre 2019- È don Antonio Tamponi il futuro parroco di San Simplicio, il successore di Don Giovanni Debidda scelto dal Vescovo di Tempio Ampurias  S.E. Monsignor Sebastiano Sanguinetti.

Il vescovo ha emanato il nuovo provvedimento di riordino degli incarichi pastorali con le nuove nomine diocesane e Don Antonio Tamponi, già parroco di San Pietro Apostolo (Cattedrale) in Tempio Pausania è stato è nominato parroco-coadiutore, con diritto di successione in tempo determinato all’attuale parroco don Giovanni DEBIDDA, della Parrocchia “San Simplicio” in Olbia.

Studio Dentistico Satta 300

Don Antonio Tamponi,  nato a La Maddalena il 2 maggio 1972 ed è stato ordinato a Calangianus il 25 settembre 1999 da S. E. Mons. Paolo ATZEI.

Don Antonio ha ricoperto diversi incarichi di rilievo e responsabilità. Nel 2016 era stato nominato direttore aggiunto a tempo determinato della Caritas di Tempio. Attualmente, si legge sul sito ufficiale della Diocesi di Tempio Ampurias è anche Delegato Vescovile per la Vita Consacrata, Delegato per gli Affari Giuridici ed economici della Diocesi e Segretario aggiunto della Conferenza Episcopale Sarda.

Al nuovo parroco-coadiutore don Antonio Tamponi auguriamo un proficuo lavoro per il bene comune della città di Olbia.

Gli altri provvedimenti emanati con data 25 settembre 2019 da S.E. Monsignor Sebastiano Sanguinetti  sono i seguenti.

  • È istituito il Vicariato Urbano e Unità Pastorale della Città di Tempio Pausania, comprendente le Parrocchie Cattedrale S. Pietro – San Giuseppe – Sacro Cuore.
    • Monsignor Giovanni Maria PITTORRU, già parroco della parrocchia San Giuseppe in Tempio Pausania, è nominato Canonico Parroco della Cattedrale “San Pietro”, Vicario urbano, Moderatore dell’Unità Pastorale della Citta di Tempio Pausania e legale rappresentante delle tre parrocchie cittadine.
    • Don Giampaolo PAIS, è nominato vicario parrocchiale della Parrocchia “Cristo Re” in Valledoria.
    • Don Giorgio DIANA, è nominato vicario cooperatore del Vicariato e Unità Pastorale della Città di Tempio Pausania.
    • Don Cesare NICOLAI, è nominato vicario cooperatore del Vicariato e Unità Pastorale della Città di Tempio Pausania.

Contestualmente il vescovo ha determinato quanto segue.

– Vicario urbano e Moderatore dell’Unità Pastorale sarà il Canonico Parroco della Cattedrale, coadiuvato da altri vicari cooperatori.
– Le tre Parrocchie conservano immutate le prerogative giuridiche, amministrative e contabili loro riconosciute dalle norme canoniche. Parimenti avranno la programmazione e i servizi pastorali tradizionali rispondenti alle esigenze dei fedeli che ne fanno parte. In ciascuna delle tre parrocchie, pertanto, ci saranno il Consiglio Pastorale e il Consiglio per gli Affari Economici, come da norme canoniche.
– Al fine di facilitare il contatto con i fedeli i sacerdoti avranno residenza nelle tre case canoniche con relativo ufficio parrocchiale
– Il livello unitario del Vicariato e dell’Unità Pastorale, oltre alla comunione fraterna con momenti di vita comunitaria e alla stretta collaborazione dei Presbiteri, assicurerà una visione d’insieme del progetto pastorale cittadino, evitando inutili concomitanze e sovrapposizioni, a partire dalle celebrazioni episcopali nella Chiesa Cattedrale.
– In particolare, il livello unitario comprenderà i seguenti ambiti: pastorale familiare, pastorale giovanile e oratoriana, itinerario sperimentale dell’iniziazione cristiana, formazione dei catechisti e dei formatori, associazioni e movimenti ecclesiali.
– Per una idonea programmazione del livello unitario, quando necessario, potranno essere convocati i Consigli pastorali in seduta comune.

Fonte Galluralive -Gtv

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo
In Alto