Da 663 giorni 23 ore 58 minuti 23 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Sardegna

Ignoti distruggono la seggiovia di Fonni

Nomasvello Olbia 1085

Fonni, 1 dicembre 2019- È di poco fa la notizia di atti vandalici compiuti ai danni  della seggiovia del monte Bruncu Spina, a Fonni. Una delle mete invernali più ambite dai sardi e dai turisti amanti della neve che a quella quota, 1829 metri, in inverno è assai facile toccare.

Una seggiovia biposto nuovissima, ultimata lo scorso anno e fortemente voluta dall’amministrazione guidata dalla sindaca di Fonni, Daniela Falconi, insieme ad una serie di progetti di riqualificazione di tutta l’area programmati per renderla finalmente attrattiva a livello turistico tutto l’anno.

Villaggio di Natale Golfo Aranci 2019 300×250

Già nel weekend del 16-17 novembre in tanti si erano diretti a Fonni grazie alle condizioni meteo particolarmente favorevoli alla neve.

La sindaca di Fonni, lei stessa, ha pubblicato le foto della seggiovia distrutta commentando attraverso il suo profilo FB il deprecabile gesto, che è di fatto un atto che reca un danno enorme non solo al piccolo paese di Fonni, ma anche a tutti i sardi.

“Le immagini che non vorresti mai vedere- scrive sulla sua pagina Facebook Daniela Falconi  – No, Non le vorresti mai vedere, non ci vorresti credere.
Eppure si. È così.Evidentemente le notti insonni, le preoccupazioni, il lavoro non sono mai abbastanza.
Forse la vigilanza – obbligatoria – non è mai abbastanza. Ma non è questo e solo questo il punto. Anche se quel che è successo la scorsa notte è di una gravità inaudita. I danni si aggiustano, ci sono assicurazioni, ci sono sistemi per controllare meglio. Ci sarà modo, nei prossimi giorni per capire e intervenire con tutta la fermezza possibile.
Ma intanto: perché? È fatto contro l’impresa? È fatto contro l’amministrazione? È fatto contro un’opera che non piace? È fatto contro un paese? Spiegazioni non ce ne sono, c’è solo la sensazione che per qualcuno l’unico modo per esprimere dissenso è la distruzione. Anzi…

A me del perché non me ne frega un benemerito cavolo. La delinquenza è delinquenza. La miseria è miseria. La distruzione è distruzione.
E a noi non ci appartiene. Ci appartiene ben altro. Ci appartiene la convinzione che con me e non solo con me, dalla parte giusta c’è il 99,99% del paese. Per questo motivo non solo condanno in maniera netta e indiscutibile questo misero atto vandalico, ma allo stesso tempo mi interrogo e cerco una soluzione.
Ma la soluzione non è mia, la decisione è di tutti.
E tutti se ne devono fare carico: la sindaca, la giunta, il consiglio, ogni cittadino onesto e che ha cuore lo sviluppo del proprio paese.
Valutiamo tutti se serve un’accelerata non solo di riflessioni, ma anche di opere e decisioni.
E facciamo partire tutto al più presto. Perché a noi serve che l’opera porti benessere e lavoro per tutti. Siamo uno dei paesi più laboriosi e seri dell’isola. E non sarà certo il gesto di un vile distruttore a spaventarci.”

Sforzi enormi quelli impiegati dall’amministrazionecomunale per riqualificare l’impianto sciistico di Fonni. In queste ore sono tantissime le attestazioni di vicinanza alla comunità di Fonni.  Ancora non sono stati quantificati i danni, sul posto indagano i Carabinieri.

Geasar Aeroporto Olbia destinazioni 2019 londra verona amsterdam barcellona 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Commenti


Virali

Prink 1400
In Alto