Friday, 19 July 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca, Politica

Golfo Aranci, per la prima volta una donna Presidente del Consiglio Comunale

L’intervista alla Consigliera Alessandra Feola

Golfo Aranci, per la prima volta una donna Presidente del Consiglio Comunale
Golfo Aranci, per la prima volta una donna Presidente del Consiglio Comunale
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 07 July 2024 alle 06:00

condividi articolo:

Golfo Aranci. Nella recente seduta di insediamento del nuovo consiglio comunale, organizzata per la prima volta in piazza, il Sindaco Giuseppe Fasolino e tutti i consiglieri hanno scelto la Dott.ssa Alessandra Feola come rappresentante della massima istituzione comunale, investendola della carica di Presidente del Consiglio Comunale della cittadina. Una novità per Golfo Aranci: per la prima volta una donna presidente, segno di riconoscimento dei pari diritti e delle opportunità delle donne anche in politica. “È un grande orgoglio e una grande responsabilità che porterò avanti con passione e dedizione nell'esclusivo interesse dei nostri concittadini e del bene di Golfo Aranci” aveva dichiarato prontamente la consigliera in quell’occasione.

Oggi, la presidente Feola, laureata in Relazioni Internazionali, nonché rappresentante Young di FIDAPA Distretto Sardegna e da tempo impegnata nel sociale per la promozione del ruolo delle donne anche in politica, ci spiega nel dettaglio come intende condurre il suo mandato con queste parole: “Essere nominata Presidente del Consiglio è un grande onore, una sorta di doppio riconoscimento: dai cittadini e dai colleghi che hanno riposto in me la loro fiducia e mi hanno affidato questo ruolo così importante e delicato, in quanto la funzione del presidente del consiglio consiste essenzialmente nell’essere strumento di garanzia affinché le idee di tutti vengano rispettate e debitamente tenute in considerazione. È un ruolo che presuppone il divenire un punto di riferimento per garantire equilibrio tra maggioranza e opposizione. In questo caso, non avendo una minoranza, credo sia fondamentale cercare di rendere l’attività ancora più partecipativa e trasparente nei confronti della cittadinanza. Per questo motivo avrò cura di convocare consigli comunali aperti per coinvolgere direttamente i cittadini su tematiche di particolare interesse e permettere loro di intervenire liberamente.

Inoltre, mi farò carico di organizzare ulteriori iniziative che possano fungere da stimolo alla partecipazione anche dei cittadini più giovani. Altro ruolo del presidente è poi quello di coordinamento delle attività dei consiglieri. Questa è una grande opportunità, in quanto mi consentirà di lavorare con tutti loro, a stretto contatto con le diverse deleghe che il sindaco ha affidato, per sviluppare al meglio le tante iniziative che il gruppo “Siamo Golfo Aranci Rudalza” ha intenzione di portare avanti. Una cosa a cui tengo particolarmente è il lavoro di squadra. Siamo un gruppo fondamentalmente nuovo e giovane, con grandi opportunità e, data la fortuna di essere in 12 (6 uomini e 6 donne), il lavoro di coordinamento sarà ancora più importante al fine di supportare i consiglieri, molti dei quali debutti nel mondo della politica locale. Mio compito e responsabilità sarà fare in modo che il gruppo possa lavorare unito per sviluppare progetti importanti e per avviare ed esprimere al meglio le loro competenze e programmi”.

Foto in copertina di Marco Agostino Amucano