lunedì, 18 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Complanari Olbia-Sassari. Nizzi: "Continueremo a lavorare". Meloni: "Grande risultato"

Complanari Olbia-Sassari. Nizzi:
Complanari Olbia-Sassari. Nizzi:
Olbia.it

Pubblicato il 21 luglio 2017 alle 16:24

condividi articolo:

Olbia, 21 luglio 2017 - "Il Comitato di coordinamento ministeriale ha dato il nulla osta. Vogliamo rassicurare inostri concittadini che le opere, finalmente, si realizzeranno": così commenta il sindaco di Olbia Settimo Nizzi subito dopo la riunione che si è svolta questa mattina aCagliari in merito all’importante approvazione delprogetto delle complanari del tratto di strada Olbia-Enas. Una zona, quella di Su Trabuccone, dovevivono circa 400 persone, oltre agli agricoltori ed imprenditori che lavorano nella borgata."Ringraziamo i Ministri e gli Assessori regionali competenti, l’Ing. Cherchi del Servizioviabilità e infrastrutture di trasporto e della nuova strada ''Sassari-Olbia” e l’Anas per lasempre fattiva collaborazione– prosegue il primo cittadino -.Continueremo a lavorare insilenzio per perseguire obiettivi tanto importanti per la nostra comunità, nessuna perditadi tempo in meri annunci, ma fatti concreti, conseguiti per il bene di Olbia e dei nostri concittadini".

Nizzi aveva partecipato il 19 giugno scorso al corteo organizzato dal neonato «Comitatocomplanari Olbia-Sassari» e aveva affermato l’assoluta necessità, per l’approvazione delprogetto, del nulla osta da parte del Comitato di coordinamento ministeriale.Da quando è stato realizzato il lotto 8 della Olbia-Sassari, gli abitanti della zona vivono inuna sorta di grande trappola. Le complanari tra Enas e Olbia, dopo i lavori per la quattrocorsie, non sono state più rimesse a posto: sono in terra battuta, piene di buche e privedi cartelli e illuminazione. Inoltre il ponticello sul fiume Enas, che un tempo univa le complanari, dopo l'alluvione del 2013 non è stato più ricostruito. Il progetto appenaapprovato dal comitato di coordinamento ministeriale prevede di asfaltare e ricostruire ilponte.

Soddisfatto del via libera ai fondi anche Giuseppe Meloni, consigliere regionale della Gallura che ha seguito da vicino la problematica: "Sono molto soddisfatto per la firma odierna, che da finalmente il via ufficiale ad un intervento fondamentale per gli abitanti e le attività agricole, e produttive in genere, che insistono nella zona tra Enas e Olbia. In realtà si tratta di un atto finale rispetto ad un grande lavoro politico che è stato svolto negli ultimi due anni. Dall'esito positivo per niente scontato, se mi vengono in mente le prime riunioni sul tema. Un grazie a tutte le istituzioni coinvolte e all'ex assessore Maninchedda, che poco più di un anno fa ha giocato un ruolo decisivo. Ricordo che nella manifestazione alla fine dello scorso giugno ero uno dei pochissimi che aveva manifestato ottimismo sulla firma nel mese di luglio. Non mi sono sbagliato e sono molto soddisfatto. Ora saremo vigili affinché i tempi che conducono alla realizzazione e conclusione dei lavori siano il più possibile celeri".

Politica

Politica