martedì, 15 giugno 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Alcoa: Glencore rinuncia all'acquisto dello stabilimento sardo

Alcoa: Glencore rinuncia all'acquisto dello stabilimento sardo
Alcoa: Glencore rinuncia all'acquisto dello stabilimento sardo
Olbia.it

Pubblicato il 01 ottobre 2012 alle 11:36

condividi articolo:

La multinazionale svizzera Glencore ha annunciato, conuna lettera inviata al presidente della Regione Sardegna Cappellacci e al Ministero dello Sviluppo Economico Passera,di non essere più interessata all'acquisto dell' Alcoa di Portovesme, lo stabilimento sardo di alluminio che rischia la chiusura.

Il motivo principale del rifiuto di Glencore è il prezzo dell'elettricità stabilito dal Governo, giudicato troppo elevato, ma il ministro Passera, nonostante il rammarico per la decisione, haribadito che il Governo italiano non intende violare le normative europee.

Le trattative rimaste ancora aperte sono attualmente quelle con la svizzera Klesh e la torinese Kite gen Research.

La protesta intanto continua: ieri circa cinquecento centauri da tutta la Sardegna hanno espresso la loro solidarietà agli operai raggiungendo il piazzale davanti alla fabbrica, dove erano stati istituiti diversi gazebo.

Oggi però iniziano i licenziamenti: perderanno il lavoro 67 lavoratori interinali e 20 provenienti da ditte appaltatrici.

A fine ottobre altri 180, mentre gli ultimi 500 rimarranno fino al 31 dicembre quando, se non si sarà ancora trovato un acquirente, l'impianto verrà definitivamente smantellato.