Monday, 15 July 2024

Informazione dal 1999

Economia, News

Tecnologia: il futuro degli Iphone e i piani di Apple

Ecco di cosa si tratta

Tecnologia: il futuro degli Iphone e i piani di Apple
Tecnologia: il futuro degli Iphone e i piani di Apple
Olbia.it

Pubblicato il 24 April 2023 alle 07:00

condividi articolo:

Apple cambia strategia di produzione: il futuro degli iPhone in India, si punta al 25% entro il 2025

Nel corso dell'ultimo anno fiscale, Apple ha triplicato la produzione degli iPhone in India, uno dei mercati degli smartphone a più rapida crescita al mondo, raggiungendo un valore di oltre 7 miliardi di dollari e accelerando il passaggio della produzione al di fuori della Cina. La società di Cupertino ha esteso la sua presenza in India grazie alla collaborazione con nuovi partner come Foxconn Technology Group e Pegatron Corp., consentendo alla società di produrre circa il 7% dei propri iPhone nel Paese subhimalayano. Tale mossa è stata di grande rilevanza, in quanto l'India rappresentava solo l'1% della produzione globale di iPhone nel 2021. 

Fonte: Unsplash

I piani di Apple, dall'uscita dalla Cina all'espansione in India


Com'è noto, Apple sta attualmente cercando di ridurre la sua dipendenza dalla Cina, esplorando nuove opzioni di produzione al di fuori dei suoi confini. La società ha affrontato problemi nel principale complesso produttivo di Foxconn a Zhengzhou, comunemente noto come "iPhone City", dove sono emerse alcune vulnerabilità nella catena di approvvigionamento che hanno costretto il colosso dell'high tech a tagliare le stime di produzione l'anno scorso. Nello stesso periodo, l'India ha introdotto una serie di incentivi per promuovere la produzione locale e attirare nuovi investimenti stranieri, notizia che ha portato a un'espansione significativa della produzione di iPhone e all'esportazione di smartphone per un valore di 5 miliardi di dollari dal Paese asiatico nel corso dell'ultimo anno fiscale, conclusosi a marzo 2023. Questa cifra rappresenta quasi quattro volte il valore delle esportazioni di iPhone dall'India rispetto al periodo precedente.

L'espansione di Apple in India verrebbe vista come un'opportunità interessante per gli investitori che cercano di diversificare il proprio portafoglio e investono in aziende tecnologiche di successo utilizzando anche piattaforme di trading online come AvaTrader, broker pluripremiato che consente a chiunque di monitorare le fluttuazioni del mercato e di prendere decisioni informate sull'acquisto e la vendita delle azioni. L'aumento della produzione in India, insieme alla riduzione della dipendenza dalla Cina, sta infatti contribuendo a consolidare la posizione della holding nel mercato globale degli smartphone, mentre la nazione detta anche Bharata si sta affermando sempre di più come un importante hub di produzione per la società.

Fonte: Unsplash

Nuovi iPhone, Apple punta a produrne il 25% in India entro il 2025


Secondo alcuni rumors, il gigante tecnologico avrebbe inoltre l'intenzione di avviare l'assemblaggio dei prossimi iPhone contemporaneamente in India e in Cina nell'autunno del 2023, evento che segnerebbe la prima volta in cui ciò accade. L'azienda starebbe infatti lavorando per aumentare la produzione in India e l'obiettivo sarebbe quello di produrre fino al 25% dei suoi iPhone nel Paese entro il 2025. L'impegno di Apple a diversificare la sua catena di approvvigionamento e a espandersi in India risalirebbe anche a prima dei problemi che hanno interessato la principale fabbrica di Foxconn a Zhengzhou lo scorso anno. La società avrebbe infatti già ottenuto i primi incentivi dal governo indiano e per questo avrebbe spinto i suoi fornitori, come Foxconn, Wistron e Pegatron, a investire in Bharata.

Altre aziende USA potrebbero seguire l'esempio di Apple in India


Il passaggio della produzione degli iPhone in India rappresenta anche un successo economico significativo per lo Stato asiatico, che potrebbe influenzare anche la strategia futura di altri importanti marchi statunitensi. Per Apple, l'India rappresenta una fonte di potenziale crescita futura, come dimostra il fatto che le vendite nel Paese hanno raggiunto un nuovo massimo di circa 6 miliardi di dollari tra l'inizio dell'anno e marzo 2023, con un incremento del 50% rispetto ai 4,1 miliardi di dollari dello stesso periodo dell'anno precedente.

Disclaimer

Le informazioni qui fornite non costituiscono una ricerca di investimento. I materiali non sono stati preparati in conformità ai requisiti legali volti a promuovere l’indipendenza della ricerca di investimento e in quanto tali devono essere considerati come una comunicazione pubblicitaria. Tutte le informazioni sono state preparate da ActivTrades (altresì “AT”). Le informazioni non contengono una raccolta dei prezzi di AT, né possono essere intese come offerta, consulenza, raccomandazione o sollecitazione ad effettuare transazioni su alcuno strumento finanziario. Non viene fornita alcuna dichiarazione o garanzia in merito all’accuratezza o alla completezza di tali informazioni. Qualsiasi materiale fornito non tiene conto dell’obiettivo di investimento specifico e della situazione finanziaria di chiunque possa riceverlo. I risultati passati non sono un indicatore affidabile dei risultati futuri. AT fornisce un servizio di sola esecuzione. Di conseguenza, chiunque agisca in base alle informazioni fornite lo fa a proprio rischio.