martedì, 19 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Siddùra conquista la Germania: medaglia d'oro per Spèra

Siddùra conquista la Germania: medaglia d'oro per Spèra
Siddùra conquista la Germania: medaglia d'oro per Spèra
Olbia.it

Pubblicato il 02 marzo 2018 alle 19:05

condividi articolo:

Olbia, 02 marzo 2018 - Nuovo importante riconoscimento per un vino che rappresenta l’unicità della Sardegna nel settore enologico. Da Berlino, dove si sono appena concluse lesessioni dell’importante concorso Wein Trophy, arriva una medaglia d’oro perSpèra, il Vermentino di Gallura DOCG della cantina Siddùra.

Una conferma della qualità dell’annata 2016 del vino prodotto con le uve coltivate aLuogosanto: Spèra, nei mesi scorsi, ha ottenuto altre tre medaglie, dueargenti e un oro, in altrettanti concorsi nazionali e internazionali.

Massimo Ruggero, amministratore delegato di Siddùra, commenta: "La Germaniaè uno dei mercati più importanti a livello di consumo vitivinicoloin Europa e per l’export italiano. E’ una delle piazze più solide e competitive equesto aumenta il valore della medaglia d’oro conquistata da uno dei nostriVermentini di Gallura. E’ motivo di orgoglio promuovere l’unica DOCG sarda in Italia e all’estero".

Il concorso. Il Berliner Wein Trophy è riconosciuto come uno dei concorsi storici piùimportanti e partecipati. L’edizione 2018 ha registrato un nuovo record conoltre 11mila campioni presentati. La commissione, formata da enologi, espertidi vino e sommelier, ha sottoposto i vini iscritti, provenienti da tutto il mondo,ad una procedura di valutazione particolarmente severa: sulla base dellerestrittive linee guide imposte dall’OIV (Organizzazione Internazionale dellaVigna e del Vino) e sulle severe prove di assaggio, solo il 30% dei prodottipresentati arriva a premio.

Siddùra sui palcoscenici europei.Per la cantina gallurese, che da anni si sottopone all’approvazione dei palatiinternazionali, il successo di Spèra rappresenta un ottimo biglietto da visitaper il Prowein di Düsseldorf.L’evento più importante dell’anno per il business del vino tedesco edeuropeo, in programma dal 18 al 20 marzo prossimi, sarà l’ennesimo bancodi prova per i vini sardi prodotti nelle vigne di Luogosanto. L’oro del Berliner,si aggiunge alle ottime recensioni che la prestigiosa rivista austriaca Falstaff,una delle testate specializzate di riferimento per il mercato vinicolo tedesco,ha dedicato ai vini Siddùra con i 90 punti conquistati dal passito Nùali e gli 88punti ottenuti dal vermentino Spèra.

Cronaca

Cronaca