martedì, 15 giugno 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Scappa con il figlio dalla comunità accoglienza: rintracciata e denunciata dai Carabinieri

Scappa con il figlio dalla comunità accoglienza: rintracciata e denunciata dai Carabinieri
Scappa con il figlio dalla comunità accoglienza: rintracciata e denunciata dai Carabinieri
Olbia.it

Pubblicato il 16 marzo 2015 alle 13:53

condividi articolo:

Sorso, 16 Marzo 2015 - I Carabinieri della Stazione di Sorso, hanno deferito in stato di libertà una giovane madre poco più che ventenne per sottrazione di persone incapaci. La donna, che soffre di disturbi di personalità, madre di tre bambini, ha sottratto, alcuni giorni fa, il figlio ultimo genito, di pochi mesi, da una Comunità di accoglienza di quel centro, alla quale era stato affidato dal Tribunale per i Minorenni di Sassari. L’Autorità Giudiziaria aveva, infatti, attribuito alla responsabile della struttura, quale affidatario del minore, l’esercizio dei poteri connessi con la responsabilità genitoriale in relazione agli ordinari rapporti con le istituzioni, secondo quanto espressamente previsto dall’art. 5 della Legge n. 184 del 1983, sollevando i genitori dalla potestà genitoriale. La signora che attualmente è domiciliata nella stessa struttura di accoglienza, giovedi scorso, ha preso il piccolo e si è allontanata dalla stessa. Le ricerche dei Carabinieri si sono concluse poco dopo, allorquando madre e bambino sono stati rintracciati presso la locale Stazione ferroviaria, dove la donna attendeva il treno con l’intento di allontanarsi dalla cittadina.