Da 1020 giorni 6 ore 15 minuti 36 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Porta a Porta. Piazza Pasana: risolto (o quasi) il problema di 100 famiglie

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 27 Maggio 2015 – Porta a porta: solo disagi e scontri con l’amministrazione? Non esattamente: oggi vi raccontiamo un’esperienza positiva che coinvolge più di 100 famiglie e 3 dei condomini più grossi della Città di Olbia: il compendio di Piazza Pasana.

Dopo mesi di segnalazioni, la situazione è stata risolta con soddisfazione di tutti: amministrazione comunale, De Vizia e amministratori condominiali. In breve, la storia è questa: come inizia la raccolta differenziata porta a porta, a Piazza Pasana ci si rende conto che non ci sono fisicamente gli spazi per conferire in modo ordinato e decoroso i numerosi mastelli del porta a porta. E così, si inizia a cercare una soluzione. ” A Piazza Pasana non c’è fisicamente lo spazio per poter fare il conferimento con i mastelli – racconta la signora M.A.S., che si è interessata della problematica in prima persona -. Io vengo da Ozieri dove la fanno da 23 anni, quindi il problema non è che non la vogliamo fare.  Dopo una serie di lunghe trattative, il comune ci ha dato un’area per fare l’isola ecologica a spese nostre… con tutto quello che comporta. Loro ci dicono fatela e noi ci muoviamo subito. Nel frattempo sono successe cose folli“.

Spesati article offerte 300

Grazie alla delibera di giunta n°27 del 27 marzo 2015, si consente ai grossi condomini di usufruire temporaneamente delle isole ecologice, in attesa di risolvere le criticità. Il problema è che l’isola ecologia di Piazza Pasana ha iniziato a diventare il ricettacolo di chi la differenziata non la vuole fare. “Ho visto gente arrivare con i camionicini a scaricare – prosegue M.A.S. – e così hanno tolto i cassonetti, anche giustamente. Ma 120 mastelli dove li mettiamo? Siamo così riusciti a ottenere ieri (lunedì 26 maggio, ndr) un incontro con l’assessore Spano, l’ingegner zanda e la De Vizia. Dopo mesi, dopo aver fatto il progetto per l’isola ecologia, la De Vizia ci dice che se viene autorizzata può entrare in area privata. Con l’amministratore ci siamo subito mossi e abbiamo risolto il problema di 32 appartamenti. L’assessore Spano e l’ignegner Zanda sono stati molto collaborativi. La cosa che mi è piaciuta è che si è cercato di trovare una soluzione“.

Nel palazzo formato da 32 appartamenti entrerà la De Vizia con i suoi mezzi. Gli operatori hanno indicato un’area dove conferire e lì gli abitanti sistemeranno i mastelli. Ora bisogna risolvere il problema degli altri due palazzi: “Adesso il problema sta nei due palazzi più grandi, quello giallo e quello che ospita il bar Varsavia. Stiamo pensando si organizzare delle rastrelliere esterne che andranno sistemate dove ci sono dei punti morti che non ledono gli ingressi dei locali commerciali. Qua la De Vizia potrà ritirare i mastelli senza problemi. Tutto questo  si è potuto fare dopo che la De Vizia ha detto  che se vengono autorizzati ad entrare entrano“.

L’esperienza, alla fine, si è rivelata molto poisitiva e sicuramente sarà utile ad altri grossi condomini. “Prima di incontrare l’assessore SPano e l’ignegner Zanda, ne avevo sentito di tutti i colori – sottolinea M.A.S. -. Dicevano che avrei trovato un muro, che non sarebbero stati collaborativi, invece non è stato assolutamente così. Ho trovato due persone pronte a collaborare. Noi volevamo risolvere il problema e così è avvenuto“.(foto di copertina: google maps)

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

In Alto