domenica, 25 luglio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca, Generale, Bianca, Animali

Olbia: un salvataggio speciale e il ringraziamento di Mara Usai

Storia a lieto fine in via Stromboli

Olbia: un salvataggio speciale e il ringraziamento di Mara Usai
Olbia: un salvataggio speciale e il ringraziamento di Mara Usai
Angela Galiberti

Pubblicato il 18 aprile 2021 alle 06:00

condividi articolo:

Olbia. Una storia a lieto fino con un sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno dato un contributo a un salvataggio molto speciale: il protagonista di questa storia è un cane di nome Snoopy, il quale ha rischiato di vivere una brutta avventura a causa della sua malattia. A ringraziare i vigili del fuoco di Olbia e una signora è Mara Usai, la padrona del cane che ieri ha rischiato di non tornare più a casa.

Snoopy è bel cane di otto anni che soffre di attacchi epilettici piuttosto frequenti. Negli ultimi tempi, le condizioni del cane post crisi sono peggiorate: a causa dello stato confusionale più acuto, Snoopy ha imparato ad aprire le porte e ora persino a scavalcare la ringhiera. Ieri è riuscito a scappare e a far perdere le sue tracce: “È sparito per 2 ore e mezzo ed eravamo disperate perché non era da nessuna parte, eravamo in 5 in macchina in giro - racconta la

proprietaria Mara Usai - fino a che non chiedo a delle persone con dei cani per strada e mi dicono che il cane era dentro il fiume di via Stromboli, non so come ci sia finito: era lì da molto”.

I soccorsi sono partiti grazie a una signora che abita in zona: è stata lei a notare Snoopy dentro il fiume. I soccorsi sono stati tempestivi e perfetti:  i vigili del fuoco di Olbia si sono precipitati in via Stromboli, hanno individuato il cane e dopo averlo tranquillizzato lo hanno portato sopra gli argini e riconsegnato alla padrone.

Mara Usai desidera ringraziare i vigili del fuoco di Olbia e la signora si via Stromboli per aver salvato Snoopy: senza il loro aiuto molto probabilmente non sarebbe mai tornato a casa.