Friday, 19 April 2024

Informazione dal 1999

Annunci, Eventi

Olbia, un evento sulla figura di don Milani per ricordarlo ai 100 anni dalla nascita

Ecco i dettagli degli incontri organizzati dall’Istituto Euromediterraneo

Olbia, un evento sulla figura di don Milani per ricordarlo ai 100 anni dalla nascita
Olbia, un evento sulla figura di don Milani per ricordarlo ai 100 anni dalla nascita
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 04 February 2024 alle 08:00

condividi articolo:

Olbia. Martedì 6 febbraio si svolgerà l’evento organizzato dall’Istituto Euromediterraneo di Tempio dal titolo “Don Milani. A 100 anni dalla nascita: quale eredità”.

Nella stessa giornata si terranno ad Olbia due incontri, uno la mattina e l’altro la sera, rispettivamente presso: l’Aula Magna del Liceo Gramsci in occasione dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, dalle 8:30 alle 12:00; l’Aula Magna dell’UNIOLBIA in Via Porto Romano 8, alle 18:00, con l’apertura della serata dei saluti di S.E. Mons. Roberto Fornaciari, vescovo della diocesi di Tempio-Ampurias. Ospite dell’evento la dottoressa Mariangela Maraviglia, storica e scrittrice italiana che durante la sua carriera ha avuto modo di concentrarsi in modo particolare sulla figura di don Milani. L’esperta si recherà la mattina presso il liceo Gramsci per incontrare gli studenti, mentre la sera sarà ospite del convegno dove guiderà la conversazione sulla figura del presbitero e sul grande insegnamento lasciato come eredità agli educatori di oggi, ancora valido ed attuale per la didattica contemporanea.

L’evento, secondo ad uno simile organizzato in precedenza dall’Istituto Euromediterraneo, è stato replicato dallo stesso con l’obiettivo di rilanciare il pensiero e i metodi di Don Lorenzo Milani, contestualizzandoli in quella che viene definita “l’emergenza educativa” del periodo storico odierno, in quanto l’eredità morale, pedagogica e didattica da lui lasciate appaiono estremamente attuali e in linea con tutti i programmi nazionali delle scuole contemporanee. L’esperienza di don Milani, concretizzatasi nella Scuola di Barbiana, fondava infatti le proprie radici sull’idea di una scuola come luogo di sviluppo dell’intelligenza in tutte le sue forme e, oggi più che mai, si avverte l’esigenza di una scuola aperta e inclusiva, al servizio dell’alunno, considerato il centro dell’attività educativa e formativa. Intento anche di questi incontri, quello di rivolgere l’attenzione della comunità sulla responsabilità educativa che ricade su ogni istituzione e su ogni singola persona, se si desidera accompagnare i giovani nel loro percorso di crescita, nel miglior modo possibile.