lunedì, 18 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Eventi, Annunci

Olbia, Ripartiamo col Mondo: in mostra le foto di Stefano Lotumolo

Olbia, Ripartiamo col Mondo: in mostra le foto di Stefano Lotumolo
Olbia, Ripartiamo col Mondo: in mostra le foto di Stefano Lotumolo
Laura Scarpellini

Pubblicato il 22 agosto 2020 alle 12:52

condividi articolo:

Olbia, 22 agosto 2020 - Per alcuni la vita può essere intesa un bellissimo viaggio, alla ricerca di noi stessi e di nuove forme di relazione con il mondo che ci circonda.

Se poi si riesce ad unire questa grande energia alla passione per l'arte della fotografia, ecco che ci si potrebbe imbattere in personalità creative di grande spessore, come Stefano Lotumolo.

"Da appena tre anni ho scoperto la magia della fotografia. Sono toscano di Lucca trapiantato in Sardegna dato che la mia compagna Ludovica Cristofaro è Olbiese. Adoro questa terra così ricca di energia e adoro Tavolara.Ogni volta che la vedo un senso di protezione pervade la mia anima".Così esordisce Stefano Lotumolo al nostro incontro in cui traspaiono positività, energia creativa, e una grande pace interiore molto contagiosa.

"Attraverso le esposizioni vogliamo lanciare un messaggio d’amore e rispetto per la diversità.Vogliamo far capire quanto sia importante vivere il mondo considerando ogni essere umano come un fratello da cui imparare sempre cose nuove.La fotografia ha illuminato il mio cammino, mi ha donato occhi diversi per guardare le cose da una nuova prospettiva, mi ha aperto il cuore e salvato l’anima".

Ogni suo scatto presente nell'esposizione allestita presso lo Scolastico nel Vicolo della Refezione a Olbia, cattura lo sguardo dei visitatori, emoziona, e suggerisce discorsi e racconti da parte del suo autore che fino a tarda notte intrattiene piacevolmente."Cerchiamo di far capire al visitatore quanto sia importante ripartire con più consapevolezza, la diversità tra varie culture nel mondo dovrebbero spingerci alla conoscenza di quest’ultime".- così commenta Stefano Lotumolo - La mostra è rivolta a chiunque. Parlare a coloro che hanno una visione simile alla nostra è importante, riuscire a comunicare tramite delle fotografie a chi ha paura di aprirsi alle bellezze del mondo è fondamentale. Il mondo è bello, dobbiamo iniziare a guardarlo con gli occhi di chi vede negli altri dei fratelli".

Anche per il fotografo toscano il fermo della scorsa primavera dovuto all'allarme pandemico lo ha posto dinanzi a difficoltà inattese, e a un capitolo della sua vita tutto da inventare: " Il Covid ci ha dato l’opportunità di concentrarci sulla creazione della nostra nuova scommessa. Siamo orgogliosi di aver fondato Africa Masterpiece Children, un’associazione a promozione sociale che sostiene le comunità Maasai nel nord della Tanzania. In questi sei mesi siamo riusciti in un piccolo miracolo, e tutto il team ha organizzato il lavoro al meglio collaborando con l’Associazione Smile Hand Tanzania con cui abbiamo deciso di unire le forze. Abbiamo già tantissimi progetti attivi sul sito www.africamasterpiecechildren.org riguardanti la sanità, l’educazione dei bambini e il miglioramento delle condizioni di vita delle donne Maasai.Ovviamente il Covid ci ha anche “tolto” qualcosa. Avevamo una tournee molto importante che ci avrebbe portato fino negli USA con tre esposizioni nei consolati italiani di Houston, Dallas e New Orleans. Ma tutto questo, ha sicuramente un senso ed è bello vivere il presente".

Proprio da una personalità così sensibile, e da un grande talento come il suo i neofiti hanno molto da attingere per poter trarre spunti professionali, e non solo: " A chi volesse accostarsi al mondo della fotografia consiglio semplicemente di affrontarlo con il cuore. La mia storia è molto particolare, sono completamente autodidatta e quando mi trovo in giro per il mondo sento che il mio lavoro fotografico nasce dalla mia anima e si instaura una magia continua tra me che ho la reflex e le persone che immortalo. Amo quello che faccio. Chi mi trovo davanti, anche in contesti veramente particolari, viene travolto dalla mia energia ed il loro modo di porsi è automaticamente molto naturale".

Stefano Lotumolo attraverso i suoi suggestivi scatti sembra voler comunicare un mantra universale che trasmetta solo amore, pace, rispetto e desiderio di convivere con le meravigliose diversità della Terra.

Un affascinante messaggio tutto da scoprire attraverso le sue fotografie , fino al 31 agosto prossimo, nella nostra magica Olbia.

Olbia

Olbia