sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, parcheggi via D'Annunzio: risponde Davide Bacciu

Olbia, parcheggi via D'Annunzio: risponde Davide Bacciu
Olbia, parcheggi via D'Annunzio: risponde Davide Bacciu
Angela Galiberti

Pubblicato il 09 marzo 2014 alle 14:44

condividi articolo:

Olbia, 09 Marzo 2014 - Tema caldo, anzi caldissimo, quello riguardante i parcheggi di via D'Annunzio, i cui lavori stanno andando avanti scatenando così le ire di Benedetto Cristo ed Enza Tucconi. A rispondere ai due consiglieri di maggioranza è l'assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Olbia, Davide Bacciu. Riportiamo integralmente l'intervento dell'assessore.
Tra gli obiettivi strategici di questa amministrazione sono collocati in priorità assoluta due progetti sopra gli altri. Il primo riguarda la valorizzazione delle anse nord e sud del nostro golfo, con annesso porto turistico. Il secondo riguarda il progetto di arretramento della stazione ferroviaria ( per il quale sono a disposizione di rfi 18 milioni di euro) e la conseguente riqualificazione delle aree ( in particolare nanti la via D'Annunzio) che si libereranno all'indomani del trasferimento della stazione. Medio tempore, il Comune di Olbia, grazie ad un lavoro durato oltre 2 anni( numerosi incontri , Lettere, telefonate ecc.) e' riuscita ad ottenere, a costo zero, due aree in comodato d'uso, dalle "ferrovie". Una di queste aree e' stata acquisita con l'intento di realizzare un intervento primariamente volto al decoro urbano: l'abbattimento del c.d. " muro di Berlino" . Nella redazione del progetto , che e' stato condiviso con il Sindaco, la Giunta ed i cittadini , si è' inteso trovare un giusto equilibrio tra le diverse esigenze del decoro urbano, del verde pubblico, dell'abbattimento delle barriere architettoniche, della sicurezza stradale e non ultime quelle delle attività commerciali. Infatti, l' intervento prevede ( con il massimo del risparmio possibile di risorse !) la sistemazione di un'area da destinarsi a verde, con camminamenti e panchine, ed un'altra destinata a parcheggi al servizio delle attività commerciali. La presenza degli stalli di sosta, permetterà di evitare , ai clienti di quelle attività , una pratica quotidiana e molto pericolosa, qual'e' la sosta lungo la via D'Annunzio (spesso con le ruote della macchina sopra il marciapiedi!) . Ricordo che nei pressi del sito oltre ad esserci altri parcheggi, sono presenti le due più belle opere della città di Olbia: il parco Fausto Noce e la Piazza, con annesso parco, di S.Simplicio-Urban Center. Infine , pur non intendendo polemizzare con chi legittimamente esprime idee diverse, devo però' sottolineare la scorrettezza di coloro che , invitati dal sottoscritto (tutta la maggioranza lo era) il giorno dell'inizio dei lavori, ebbero ad esprimere pubblicamente dissenso, senza primariamente discuterne, con chi, per quell'intervento si era impegnato fortemente in anni di lavoro! Ringrazio pubblicamente i cittadini e i titolari delle attività commerciali, che essendo stati coinvolti nella redazione del progetto, hanno preso netta posizione in favore dell'intervento che si sta realizzando. Amministrare responsabilmente significa ascoltare le esigenze dei portatori di interesse e trovare il giusto equilibrio tra le diverse esigenze.....con la gente e non a discapito della gente!

Politica

Politica