martedì, 26 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia: l'invasione delle slot machine

Olbia: l'invasione delle slot machine
Olbia: l'invasione delle slot machine
Olbia.it

Pubblicato il 25 febbraio 2016 alle 12:26

condividi articolo:

Olbia, 25 febbraio 2016 - Anche ad Olbia come in tutta Italia è sempre crescente il numero delle persone che giocano alle slot machine e ai video poker. Ormai presenti in ogni bar, tabaccheria e centro commerciale della città, sono sempre più prese d'assalto da persone in cerca di fortuna. Le sale scommesseormai spuntano come funghi in ogni via di Olbia, megastrutture piene di macchinette mangiasoldi. Una piaga, questa, che colpisce tutti, dai ragazzi più giovani agli anziani pensionati; un gioco all'apparenza innocuo che per molti è diventata una rovina. Le categorie più colpite sono gli uomini tra i 35 e i 60 anni. Non tutti riescono a "investire" uno o due euro nelle macchinette: molti mettono in gioco centinaia e centinaia di euro. Un dato significativo è quello che incorona la Sardegna prima nella speciale classifica per numero di macchinette installate: 22 apparecchi ogni 10mila abitanti. Ormai si scommette in ogni momento della giornata, quando si fa la colazione al bar, quando si comprano le sigarette e quando si va a fare la spesa. Cosa si potrebbe fare per smorzare questa che ormai è considerata una malattia, cioè la ludopatia? Forse bisognerebbe incentivare i proprietari dei locali a non installare questi "giochi mangia soldi" nelle loro attività. Il consiglio è sempre lo stesso, giocare responsabilmente e cercare di aiutare le persone che vedete in difficoltà.