mercoledì, 27 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica

Olbia, Berlusconi cittadino onorario:una petizione chiede revoca

Olbia, Berlusconi cittadino onorario:una petizione chiede revoca
Olbia, Berlusconi cittadino onorario:una petizione chiede revoca
Angela Galiberti

Pubblicato il 22 marzo 2014 alle 15:37

condividi articolo:

Olbia, 22 Marzo 2014 - Dal 2007, Silvio Berlusconi è cittadino onorario della Città di Olbia. In 7 anni è passata tanta acqua sotto i ponti e, nonostante Olbia sia sempre una città di centrodestra, l'amore nei confronti di questo cittadino illustre è un po' scemato. Per la seconda volta in pochi anni, ecco spuntare una petizione il cui scopo è quello di far revocare la cittadinanza onoraria a Silvio Berlusconi. La prima petizione risale al 2009 ed è scaturita poco tempo dopo lo scippo del G8, la seconda è di pochi giorni fa ed è partita da Leonardo Mattana, già presidente direzione provinciale Giovani Democratici Sardegna.
L'articolo 9 del regolamento (approvato con deliberazione del consiglio comunale del 14/09/2012 n. 82) per la concessione della cittadinanza onoraria riguardo alla revoca recita così: "La cittadinanza onoraria o civica benemerenza viene revocata in caso di indegnità dell'insignito". La condanna in via definitiva per frode fiscale di Silvio Berlusconi ci pare un fatto pienamente aderente a tale principio, e riteniamo che tale attestato di merito e stima verso un pregiudicato getti una cattiva ombra sulla nostra Città. Perciò ai sensi dell'articolo citato chiediamo al Sindaco e al Consiglio Comunale di farsi carico di questa richiesta di buon senso e onorabilità per la nostra comunità.
La petizione è indirizzata al Sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli, il quale viene sollecitato ad applicare l'Articolo 9 del regolamento comunale affinché sia revocata la cittadinanza a Berlusconi.