Da 371 giorni 11 ore 1 minuto 22 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Cronaca Gallura

Multiss. Giorni decisivi per gli operai, ma dove sono i fondi regionali?

Nomasvello Olbia 1085

Olbia, 08 Aprile 2015 – Questa mattina, nella sede della Multiss in via Ambalagi, si è svolta una riunione tra gli operai che lavorano nella Provincia di Olbia-Tempio e Giusi Pittalis (Filcams Cgil). L’assemblea è servita per fare il punto di una situazione molto complessa che rischia di lasciare sul “campo di battaglia” altri disoccupati.

In breve, il problema è questo: la Regione Sardegna continua a tagliare i fondi dedicati ai servizi di cui si occupano gli operai della Multiss. Parliamo della manutenzione delle scuole, della disinfestazione e del verde pubblico. Servizi essenziali che, da molti anni, gli operai della Multiss seguono con passione e professionalità per conto prima della sola Provincia di Sassari, poi anche della Provincia di Olbia-Tempio. Da quando è iniziato il processo di riforma, i fondi per questi servizi si sono assottigliati sempre di più, fino all’attivazione della cassaintegrazione per gli operai. Ammortizzatore, questo, che è stato utilizzato fino all’osso e che, a fine Maggio, scadrà definitivamente lasciando senza ombrello i lavoratori.

Sardinia Ferries 300

L’azienda ha avviato una procedura di licenziamento – ha detto Giusi Pittalis -, ma ha deciso di chiedere ai lavoratori se vogliono un par time per il solo mese di Giugno. La richiesta ufficiale arriverà venerdì e loro dovranno decidere. Se non c’è accordo unanime, partiranno le lettere di licenziamento“. I lavoratori, su questo tema, sono divisi. Una parte di loro vorrebbe avere quel mese in più di lavoro, un’altra parte invece preferirebbe non prolungare questa agonia. Il par time di un mese servirebbe a capire da che parte gira il vento in quel di Cagliari, visto che la riforma degli enti locali deve essere decisa lì. Il problema della Multiss è solo una mera questione di soldi che non vengono accreditati.

I fondi regionali stanno subendo dei tagli – ha continuato Giusi Pittalis -. Per Giugno l’azienda ha bisogno di 180mila euro. Abbiamo parlato con il Commissario della Provincia di Olbia-Tempio e ci ha assicurato che, per quanto riguarda Olbia, i fondi ci sono. Intanto domani ci sarà un incontro tra l’assessore regionale Erriu e i rappresentanti delle quattro province storiche“. Per quanto riguarda l’ex provincia gallurese, pare sia in vista un cambio di commissario e questo potrebbe significare per la Multiss e per la Cgil dover riiniziare tutto di nuovo.

La Multiss, in totale, ha  160 dipendenti: una ventina sono in Gallura. Gli operai sono pronti a dare vita azioni di protesta se la Regione non accrediterà i fondi necessari al proseguimento del servizio. “Questo è un servizio pubblico essenziale – ha concluso Giusi Pittalis -. E’ importante che queste professionalità non vengano  perdute“.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Phone Doctor riparazione smartphone tablet olbia sardegna via mameli damasco assistenza vendita
Idea Service Noleggiare auto olbia cagliari noleggio lungo termine mezzi commerciali aeroporto
Commenti


Virali

Morostesa
In Alto