lunedì, 18 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Coronavirus, assessore Sanità: "Sarà difficile tenerlo fuori, ma non siamo rassegnati"

Coronavirus, assessore Sanità:
Coronavirus, assessore Sanità:
Olbia.it

Pubblicato il 25 febbraio 2020 alle 17:48

condividi articolo:

Cagliari, 25 febbraio 2020 - Controlli negli aeroporti già attivi, quelli nei porti in via di attivazione; ma anche un'unità di crisi in allerta per eventuali casi da analizzare e un numero al quale chiedere delucidazioni o segnalare sintomi sospetti: la Regione Sardegna, seguendo precisi protocolli, affronta così il Coronavirus Covid-19.

Una sindrome influenzale nuova, non particolarmente mortale, ma estremamente contagiosa. La Sardegna, un'isola e dunque territorio chiuso e limitato, sta cercando di tenere lontano dai suoi confini il piccolo nemico invisibile.

Un po' pessimista è l'assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, che hai microfoni dell'Unione Sarda ha detto: "Non siamo rassegnati. Speriamo di riuscire a tenerlo fuori dai confini della Regione, anche se capisco che sia difficile".

"Come dicono i virologi - ha aggiunto Nieddu -, cercare di fermare un'epidemia è come cercare di fermare il vento e quindi sarà molto, molto difficile".

La Regione, però, non è rassegnata e sta facendo tutto ciò che è in suo potere per evitare lo sbarco in Sardegna del Covid-19.

Cronaca

Cronaca