martedì, 26 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Confartigianato Sardegna: assunzioni apprendisti nelle imprese edili artigiane

Confartigianato Sardegna: assunzioni apprendisti nelle imprese edili artigiane
Confartigianato Sardegna: assunzioni apprendisti nelle imprese edili artigiane
Olbia.it

Pubblicato il 07 giugno 2013 alle 10:55

condividi articolo:

Via libera alle assunzioni degli apprendisti nelle impreseedili artigiane. Confartigianato e UGL sottoscrivono il nuovo accordoregionale. La formazione qualificata entra in azienda e in aula. Confartigianato Imprese Sardegna e l’UGL hanno sottoscritto a Cagliari il nuovo accordo regionale che permetterà alleimprese edili artigiane di assumere giovani apprendisti dai 17 a 29anni, formandoli e dandogli così una importante possibilità dioccupazione. L’Organizzazione Artigiana e quella Sindacale, con tale sigla,recependo la normativa nazionale, hanno adattato il proprio contrattocollettivo regionale alle normative vigenti in materia diapprendistato consentendo così agli imprenditori di effettuareassunzioni a livello regionale e mettendo nelle condizioni i giovanidi lavorare formandosi in azienda e in aula. Tra le novità importanti del contratto, una riguarda quella dellaformazione. Infatti, ogni apprendista verrà obbligatoriamente formato sulla base di un piano formativo individuale (PFI) che definirà ilpercorso dell’apprendista in coerenza con la qualifica da raggiungere e con le conoscenze e competenze già possedute dallo stesso. Il PFI,infatti, dovrà contenere la descrizione del percorso formativo, lecompetenze da acquisire (di base e tecniche) e quelle già possedute,più l’indicazione del tutor.In questo importante passaggio, le imprese saranno supportate dallaCassa Artigiana dell’Edilizia della Sardegna, ente di emanazione delledue sigle datoriali-sindacali, organismo preposto alla convalida deiPiani Formativi Individuali. Le ore di formazione svolte dall’apprendista all’esterno dell’azienda,saranno effettuate presso Enti di Formazione accreditati secondo lanormativa regionale. Inoltre, un’altra novità riguarda le ore di formazione in aula: questesaranno ridotte del 50% per gli apprendisti che al momentodell’assunzione abbiano almeno 26 anni compiuti.