martedì, 26 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

C'è anche Olbia al Compleanno della Costituzione!

C'è anche Olbia al Compleanno della Costituzione!
C'è anche Olbia al Compleanno della Costituzione!
Angela Galiberti

Pubblicato il 27 dicembre 2017 alle 17:41

condividi articolo:

Olbia, 27 dicembre 2017 - C'è anche il recordman di Kayak, olbiese nel cuore, Francesco Gambella al settantesimo compleanno della Costituzione Italiana che viene festeggiato oggi presso Palazzo Giustiniani.

Francesco Gambella è nato il 27 dicembre esattamente come la Costituzione e come altri personaggi meritevoli che sono stati chiamati a leggere, uno per uno, gli articoli che formano la fonte giuridica primaria del nostro Stato. Gambella è protagonista di un video al quale hanno partecipato ancheWalter Barberis, presidente della casa editrice Einaudi; Fabrizio Binacchi, direttoredella sede Rai Emilia-Romagna; Novella Calligaris, prima campionessa olimpica italiana di nuoto; CorradoCarosio, autore della colonna sonora della serie tv "Rocco Schiavone"; Massimo Cirri, conduttore di "Caterpillar"; Stefano Emili, ex campione italiano di canoa canadese; Giulio Mastrototaro, baritono; Annalisa Minetti, cantante e atleta paralimpica;Giampaolo Papi, esperto internazionale di patologie della tiroide. Al video hanno preso parte anche il tennistaAndrea Arnaboldi, in questi giorni impegnato con l'Australian Open, la scrittrice e sceneggiatrice StefaniaBertola, il conduttore tv Giovanni Floris, il giornalista Giorgio Giovannetti e il sassofonista Jerry Popolo.

Francesco Gambella ha letto l'articolo numero 11 della Costituzione: uno dei più amati, ma forse anche uno dei più disattesi. L'art 11 recita: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo".

Anche un pezzettino di Olbia, dunque, festeggia il compleanno della nostra Carta Costituzionale.