venerdì, 22 ottobre 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Air Italy e manutenzioni, Cobas: "Hangar 2 definitivamente abbandonato"

Air Italy e manutenzioni, Cobas:
Air Italy e manutenzioni, Cobas:
Olbia.it

Pubblicato il 11 ottobre 2019 alle 11:20

condividi articolo:

Olbia, 11 ottobre 2019 - Nuova comunicazione dei Cobas sullo stato delle manutenzioni aeree di Air Italy: il sindacato denuncia "la smobilitazione della base manutentiva di Olbia".

"Il capolinea è arrivato - scrive Cobas in una nota stampa -, nonostante le continue rassicurazioni da parte del Management, la realtà che si presenta agli occhi dei dipendenti è inesorabilmente: lo smantellamento".

Secondo quanto affermato dal sindacato, "L’Hangar 2 è stato definitivamente abbandonato e degli investimenti promessi per l’Hangar 1 neanche l’ombra".

E ancora: "Sfuma quindi la possibilità di eseguire ad Olbia i check A, cioè quelli che vengono eseguiti in pochi giorni, mentre gli altri lavori di routine si continuano a svolgere a Malpensa con costi a nostro avviso maggiori, visto che si è costretti ad affittare l’Hangar che Luftansa Technik ha in gestione e allo spostamento in missione dei tecnici per svolgere quello che si sarebbe dovuto e potuto fare ad Olbia".

Non solo, Cobas afferma che "i Check C ( fermi tecnici che comportano un mese circa di lavoro) verrannoeffetuati a Napoli da Atitech con la quale AirItaly ha firmato un contratto per le manutenzioni".

Il sindacato, infine, denuncia l'immobilismo delle istituzioni.

"Quello che ci stupisce più di tutto è il silenzio e l’immobilismo TOTALE delle Istituzioni, sopratutto quelle locali, alle quali sembra non importare il fatto che una delle più importanti aziende, che con i suoi dipendenti da oltre 50 anni ha dato lustro al territorio con la propria professionalità venga abbandonata", conclude Cobas.