sabato, 02 luglio 2022

Informazione dal 1999

Cronaca, Giudiziaria

Villa Nizzi, stop allo sgombero: la casa torna nella disponibilità del sindaco

Il tribunale ha accolto l'ultimo ricorso presentato

Villa Nizzi, stop allo sgombero: la casa torna nella disponibilità del sindaco
Villa Nizzi, stop allo sgombero: la casa torna nella disponibilità del sindaco
Olbia.it

Pubblicato il 23 maggio 2022 alle 15:20

condividi articolo:

Olbia. Il Tribunale di Tempio Pausania ha accolto l'ultimo ricorso presentato: villa Nizzi, la casa del sindaco di Olbia finita sotto sequestro ormai molto tempo fa, torna nella disponibilità di Settimo Nizzi. Lo riporta l'Unione Sarda di oggi in edicola. La villa, situata nel Comune di Golfo Aranci, era stata sottoposta a procedura di sgombero l'anno scorso ed era stata affidata ad un custode appositamente nominato.

Nel frattempo, dal 2021, sono cambiate diverse cose: la più importante è l'accertamento di conformità che, inizialmente negativo, dopo la sentenza del Tar Sardegna ha dato esito favorele al sindaco Nizzi (qui l'articolo di approfondimento sulla sentenza emessa a luglio 2021). Con l'ultimo ricorso, fatto dall'avvocato Pietro Carzedda che difende Nizzi insieme all'avvocato Leonardo Salvemini, il Tribunale ha accolto le istanze della difesa. 

La villa era finita sotto sequestro in base a un'indagine della Procura di Tempio per presunti abusi: villa Nizzi sarebbe stata edificata a concessione scaduta e la destinazione della cantina sarebbe stata modificata.

E' da capire cosa farà la Procura di Tempio: porterà avanti il fascicolo, per il quale sono state iscritte nel registro degli indagati sei persone, oppure tornerà sui suoi passi e rivedrà le sue contestazioni?