Da 950 giorni 22 ore 45 minuti 42 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400
Politica Locale

Suppletive, Corda a Olbia: “più attenzione a lavoro, imprese e giovani”

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 14 settembre 2020 – Un calendario fitto di incontri per Lorenzo Corda: presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Sassari e candidato al Senato per il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico.

Nella giornata di ieri, il candidato Corda ha visitato la Città di Olbia, incontrando i rappresentanti istituzionali del territorio (in particolare il deputato Nardo Marino, il consigliere regionale Roberto Li Gioi, il consigliere comunale Roberto Ferinaio) e gli stakeholder. Elezioni complesse, queste di settembre all’ombra del referendum costituzionale, ma importantissime per la Sardegna e in particolare per il territorio gallurese e del sassarese.

Studio Dentistico Satta 300

“Il problema di tutti è il lavoro – spiega il candidato Lorenzo Corda -. Il lavoro pre-Crovid e quello post-Covid. Se prendiamo ad esempio il turismo, in Sardegna c’è calo di fatturato del 60%. I dati definitivi ci arriveranno a fine stagione, ma le stime sono queste. Si tratta di un calo importante. Gli aiuti ai disoccupati e a chi ha perso il lavoro non bastano, serve anche aiutare le aziende”.

Altro punto del programma personale del candidato Corda riguarda la gioventù. Giovani sempre abbandonati dalla politica, ma che invece dovrebbero al centro del dibattito.

“Penso soprattutto ai giovani e in particolare alla formazione per immettersi nel mercato del lavoro regionale, azionale ed estero. E’ necessario che la formazione sia di livello e che sia anche accessibile dal punto di vista economico. Penso, a questo proposito, a un uso mirato dei fondi europei”.

Con l’obiettivo di essere un ponte tra le amministrazioni locali e il Governo romano, Lorenzo Corda ragiona come un ingegnere: tutto deve funzionare perfettamente, le fondamenta (economia, Stato) devono essere solide per sostenere la struttura (cittadini, imprese).

Parole positive arrivano sul Bonus edilizia, “che è a metri cubi zero, lo voglio sottolineare: riqualifichiamo l’esistente con un occhio di riguardo al risparmio energetico e dunque all’ambiente”.

“Ci vuole un pensiero etico e qua penso a Papa Francesco – spiega il candidato Corda -. C’è la figura del migrante che è tutta da valorizzare. Non si pensi a questa parola in maniera “becera”, come è accaduto negli ultimi anni. I migranti sono tutti coloro che si spostano per motivi di lavoro, per motivi di studio. Si pensi agli studenti fuori sede che per motivi tecnici non riusciranno a esercitare il loro diritto di voto! La soluzione c’è: bisogna permettere di votare nel posto in cui si vive temporaneamente o avviare finalmente il voto online”. E poi i professionisti, maestri di precarietà: “E’ un mondo che conoscono in pochi – specifica il candidato ingegnere -. E’ un mondo dove regna la precarietà, per questo stiamo pensando a un aiuto concreto. L’emergenza Covid lo ha sottolineato: ci sono interi settori completamente scoperti, si pensi al mondo della cultura che vive un momento complicatissimo”.

Sulla parità di genere, Corda ha le idee chiare: “E’ vero, non sono una donna – specifica il candidato che punta a sostituire la scomparsa senatrice Bogo Deledda, morta dopo una lunga malattia -. Le dinamiche sono state velocissime. Cercherò di rappresentare degnamente tutti, donne e uomini”.

Le elezioni suppletive per il Senato si svolgeranno il 20 e 21 settembre 2020.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo
In Alto