lunedì, 17 gennaio 2022

Informazione dal 1999

Sport, Motori

Sardegna: i migliori tracciati panoramici da fare in auto

Turismo a quattro ruote

Sardegna: i migliori tracciati panoramici da fare in auto
Sardegna: i migliori tracciati panoramici da fare in auto
Olbia.it

Pubblicato il 19 novembre 2021 alle 14:00

condividi articolo:

Cagliari. Le bellezze della Sardegna sono davvero tantissime, questa splendida regione, infatti, oltre ad offrire ai turisti spiagge paradisiache durante la stagione estiva, offre anche molte altre attrazioni e soprattutto, paesaggi mozza fiato. A proposito di paesaggi, la Sardegna è ricchissima di natura incontaminata ed è davvero un’esperienza unica potersi immergere nei suoi panorami percorrendo percorsi spettacolari.

La bellezza del territorio sardo

 Sono davvero tantissimi i turisti amanti delle quattro ruote che ogni anno scelgono come meta per le loro vacanze questo territorio. D’altronde, questi territori sono amati anche da tanti piloti di formula uno: alcuni di questi hanno fatto la storia di questo sport.

Per esempio, Ayrton Senna, leggere questo articolo può chiarire le idee circa la sua importanza per la storia della Formula uno, si recava spesso in vacanza in Sardegna. La ricchezza del territorio sardo è apprezzata dai visitatori provenienti da tutto il mondo, soprattutto perché conserva ancora il fascino unico e speciale di panorami naturali incontaminati e completamente selvaggi.

Quali sono gli itinerari più belli?

 Per chi decide di visitare questa splendida isola italiana consigliamo di scoprire le infinite bellezze dell’entroterra, oltre alle meravigliose spiagge balneari, per una vacanza in Sardegna indimenticabile consigliamo alcuni percorsi panoramici da poter percorrere in moto o in auto.

  • Litoranea Cagliari-Villasimius: si tratta di uno dei percorsi più belli e panoramici di tutta l’isola, questa strada si contraddistingue per la particolarità e l’intensità dei colori della natura, che s’intrecciano perfettamente ai toni del mare. Durante il percorso ci sono alcuni punti di osservazione, in cui è possibile fermarsi ad ammirare la bellezza di un tramonto e il fascino dei monti in lontananza.

 

  • Vecchia Orientale Sarda 125 (Campu Omu): questo è un percorso caratterizzato da una fitta vegetazione e curve repentine. Durante tutto il percorso si possono ammirare le valli, le montagne e i torrenti che creano un’atmosfera emozionante e particolare.

 

  • Fontanamare- Nebida-Masua: si tratta di un percorso che incrocia tre piccoli centri dell’isola, anche qui possiamo ammirare la bellezza della natura selvaggia ed incontaminata. Durante il percorso è possibile scorgere dalle curve dei bellissimi panorami che affacciano direttamente sul mare, in particolare, si possono ammirare spiagge e scogliere davvero incredibili.

 

  • Litoranea Alghero-Bosa: questa strada è tra le mete che attirano maggiormente l’attenzione e la curiosità dei motociclisti. Il percorso si sviluppa con un’alternanza di curve e rettilinei da cui è possibile ammirare tutta la costa nord-occidentale dell’isola. Oltre alla bellezza del panorama marittimo, attraversando questa strada è possibile anche vedere il piccolo borgo di Bosa, con caratteristiche casette colorate. Si tratta di uno dei centri storici più importanti dell’isola, che merita di essere assolutamente visitato durante le vacanze.

 

  • Strada Chia-Teulada: questa tratta si caratterizza per la bellezza delle sue spiagge sabbiose, dei suoi sentieri e dei piccoli percorsi che sfiorano il mare. Consigliamo vivamente ai turisti di visitare questo splendido percorso, evitando magari i mesi in cui c’è troppa affluenza di gente, è preferibile infatti, percorrere questa strada panoramica nei mesi tra Settembre e Ottobre.