Da 910 giorni 13 ore 9 minuti 55 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400
Cronaca Gallura

Ricette di Gallura e Monteacuto: ecco le Panadas

Brili immobiliare 1400

:

Olbia, 2 agosto 2020 – Durante le vacanze estive in cui si ha più tempo libero a disposizione, spesso ci si cimenta in preparazioni gastronomiche  per sperimentare, o per riscoprire i sapori della tradizione. Prendiamo ispirazione da Anna Pedroni che con passione da tempo divulga i sapori della Gallura  e del Monteacuto tramite blog e social. I suoi followers su Instagram si sono appassionati alla cucina sarda proprio grazie al suo alla sua grande passione tra i fornelli.

Mirtò 2020

Stavolta grazie a lei  ci cimenteremo nella preparazione delle famose Panadas che a Oschiri hanno il loro cuore della tradizione. Una preparazione quella della panadas, lunga e laboriosa. Qui proponiamo la ricetta della blogger Pedroni, ma il lettore sappia che si possono preparare altre versioni leggere e gustose senza strutto e derivati animali. Famosissime quelle con patate e carciofi: una vera leccornia.

Ingredienti per la pasta:

  • 1 kg di semola rimacinata sarda
  • 250di strutto
  • 22di sale fino
  • acqua (dai 350 ai 380 g)

Per il ripieno

  • 1 kgdi polpa di maiale
  • q.b.lardo a pezzetti
  • 25 gdi sale fino
  • 2.5 gdi pepe nero (facoltativo)
  • prezzemolo (facoltativo)
  • 1 spicchiod’aglio

In una planetaria versate la farina, aggiungete il sale, lo strutto ammorbidito e l’acqua e lavorate l’impasto fino al completo incordamento.

Avvolgetelo nella pellicola e fatelo riposare qualche ora.

Tagliate la carne di maiale a pezzetti, unitevi il sale e pepe e il prezzemolo con l’aglio tritato finemente e mescolate bene con le mani in modo che la carne assorba le spezie.

Vi consiglio di preparare il ripieno dalla sera prima e farlo riposare in frigo.

Stendete un pezzo di pasta con la sfogliatrice o col mattarello e con un coppapasta ricavate 2 dischi spessi, io ho effettuato entrambi i dischi al nr. 1 quello superiore del diametro di 7 cm e quello inferiore del diametro di 11 cm (ovviamente se preferite potete farli più piccoli, ad esempio; per farle mignon io utilizzo il disco superiore de diametro di 5 cm e quello inferiore di 8 cm).

Versate nel disco più grande qualche pezzetto di lardo, mettetevi sopra una cucchiaiata di carne e coprite col disco piccolo, sollevate i bordi e chiudeteli fra loro formando una scodella e sigillateli con una rotella per pasta, pizzicateli ora tutto intorno formando un cordoncino.

Versate le panadas in una leccarda da forno, ricoperta con carta forno e infornate a 180° per circa 40/45 minuti.

Non resta quindi che sfornate e far fate intiepidire le panadas, prima di assaporarne il gusto e la fragranza, tutta gallurese. La città di Oschiri speriamo quanto prima possa essere lo scenario suggestivo di sempre, pronto ad ospitare la famosa Sagra della Panada, che ogni anno è meta di numerosi turisti e curiosi che accorrono da lontano per assaggiarne di buonissime.

Buon appetito e alla prossima ricetta di Gallura!

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Geasar summer 2020 1400
In Alto