Da 905 giorni 23 ore 16 minuti 9 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Spesati orizzontale offerte
Cronaca Gallura

Ricette antiche: lu casciu furriatu

iRiparo Olbia dieffe 1400 domenico castaldo

Olbia, 4 luglio, 2020 – La tradizione gastronomica sarda offre continui spunti per la creazione di gustose pietanze, soprattutto dal sapore antico. In estate  un veloce antipasto o una portata di fine convivio può essere rappresentato da lu casgiu furriatu.

Un vero e proprio ritorno alle origini della cucina sarda
attraverso questa antica ricetta, a base di semplici ingredienti che sono immancabili sulla tavola della Gallura: formaggio, latte, semola.

Studio Dentistico Satta 300

Ingredienti: 125 ml panna fresca, 500 di formaggio fresco vaccino tipo peretta, 40 semola fine, 1 pizzico di sale.

Versare la panna in una casseruola e portarla a bollore: aggiungere un po’ semola e continuare a lavorare il tutto con un cucchiaio di legno a fuoco minimo. Dopo di che, si continua ad aggiungere piano piano a farina fino a che il composto non diventa sodo e si forma una sostanza “gialla” che non è altro che burro fuso. Questo “olio” va tolto e messo da parte: può essere usato per condire la pasta.

Una volta che il composto è sodo, ed è dunque pronto, via libera al formaggio: va aggiunto tagliato a piccoli pezzettini piccoli. Il formaggio si deve sciogliere perfettamente e deve amalgamarsi alla panna.

Con questa gustosa crema si possono condire gli gnocchi oppure può essere mangiata anche da sola ben calda. Chi ama i sapori decisi può intingerla nel miele: è eccezionale.

Ancora una volta la cucina sarda ci dimostra che bastano pochi ingredienti per creare un piatto gustoso.

Prink 1400
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Geasar summer 2020 1400
In Alto