sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Rally mondiale spostato ad Alghero, le conferme arrivano dagli hotel olbiesi

Rally mondiale spostato ad Alghero, le conferme arrivano dagli hotel olbiesi
Rally mondiale spostato ad Alghero, le conferme arrivano dagli hotel olbiesi
Angela Galiberti

Pubblicato il 08 gennaio 2014 alle 16:19

condividi articolo:

Olbia, 08 Gennaio 2014 - Le notizie ufficiose corrono più veloci di quelle ufficiali. E così accade che la notizia preannuciata come rumors dal sito web Olbianova viene confermata dalla vita reale, quella degli operatori turistici della Città di Olbia. A langiare il sasso, senza però nascondere la mano, è il direttore del Jazz Hotel: Maria Antonietta Sirca. Quest'oggi, il direttore Sirca ha preso mouse e tastiera per denunciare quanto sta succedendo in Gallura. Raggiunta telefonicamente dalla redazione de "Il Giornale di Olbia", Maria Antonietta Sirca ha confermato tutto e ha rilanciato la denuncia. "Sì è vero - ha detto il direttore del Jazz Hotel, Maria Antonietta Sirca - abbiamo avuto la conferma venerdì scorso. Il team mondiale che aveva prenotato da noi per il Rally Italia Sardegna ha disdetto la prenotazione. Abbiamo chiesto spiegazioni e loro ci hanno confermato che il rally non si farà ad Olbia, ma ad Alghero. Faccio notare che ufficialmente non c'è niente di scritto, ma i team stanno cancellando tutte le prenotazioni a causa di alcune comunicazioni dell'Aci. Non posso dire il nome del team per una questione di privacy, ma sono stati loro a dirmi questo". Il Mondiale Rally, dunque, si tinge di giallo. In via ufficiale, la tappa italiana del Rally Italia Sardegna si svolgerà in Gallura. In via ufficiosa, con un metodo silenzioso quanto subdolo, tutta la macchina rallistica si sta spostando ad Ovest, verso la Riviera del Corallo. Il tutto senza che la Gallura sappia qualcosa. "Quello che mi colpisce - ha detto il direttore Sirca - è il silenzio che sta circondando questa cosa. Si parla tanto di solidarietà, ma proprio quando questo territorio ha più bisogno di visibilità gli si toglie l'evento più importante dell'anno. Perchè?". Il timore del direttore del Jazz Hotel è che questo cambiamento all'ultimo momento (le prenotazioni erano confermate fino a fine Dicembre 2013) possa essere dovuto all'alluvione. "La città sta vivendo un momento difficile e loro ci tolgono la manifestazione più importante dell'anno. In questi mesi hanno persino cambiato la date due volte e adesso lo spostano ad Alghero. Questo è uno schiaffo alla Gallura - ha aggiunto il direttore Sirca - tutti gli operatori turistici hanno fatto delle scelte commerciali in vista di questa manifestazione. C'è chi ha scelto di lavorare in funzione del Rally, chi in parte. Ma tutti noi abbiamo fatto delle scelte e ne faremo altre. Per legge la caparra può non essere restituita, ma i team ci stanno chiedendo di restituirla. Ora noi operatori dobbiamo riunirci e decidere quale linea comune adottare". Sarebbe una beffa enorme se a un territorio già in crisi economica falciato da una catastrofe naturlare venisse tolto l'unico evento sportivo in grado di rilanciare la sua immagine a livello mondiale. A organizzare l'evento è l'Aci, l'Automobile Club Italiano. Gli albergatori olbiesi hanno tutta l'intenzione di far sentire la loro voce, anche perchè il RIS - Rally Italia Sardegna è un evento capace di riversare su tutto il territorio milioni di euro. Soldi di cui la Gallura ha bisogno per rialzarsi dall'alluvione. LA LETTERA DEL DIRETTORE DEL JAZZ HOTEL SCRITTA QUESTA MATTINA ALLA STAMPA
Buongiorno e Buon Anno a tutti! Per il settore turistico motore dell’economia locale, il nuovo anno non inizia bene… Cancellate le prenotazioni a Olbia del Rally d’Italia 2014. La più importante manifestazione internazionale e non solo, la vetrina e il miglior biglietto da visita della città e della Gallura è stato spostato last minute ad Alghero!!!!!!! Un pensiero gentile per una città e un territorio ferito….. Intorno sento un silenzio assordante e incomprensibile. Vi mando questo messaggio nella speranza si possa fare ancora qualcosa insieme e far sì che Olbia e la Gallura, come sempre, e quest’anno più che mai, possano ancora ospitare il Rally d’Italia 2014 come programmato e deciso in autunno. Per questo abbiamo bisogno anche del vostro aiuto.

Cronaca

Cronaca