sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, reagisce violentemente ad un controllo: arrestato

Olbia, reagisce violentemente ad un controllo: arrestato
Olbia, reagisce violentemente ad un controllo: arrestato
Angela Galiberti

Pubblicato il 16 luglio 2013 alle 09:40

condividi articolo:

Olbia - Serata movimentanta quella di ieri per il Nucleo commerciale della Polizia Locale di Olbia, guidata dal comandante Gianni Serra. Due agenti del comando olbiesi, ieri sera, hanno effettuato alcuni controlli nella popolare Spiagga Ira di Porto Rotondo. Qui, gli agenti hanno individuato due uomini intenti a commerciare con un discreto quantitativo di merce contraffatta (costumi, abbigliamento, etc). Nel momento in cui è scattato il controllo, però, non tutto è andato come previsto. I due uomini hanno reagito molto male alle richieste degli agenti della Polizia Locale, rifiutandosi di dare le generalità e, minacciando i rappresentanti del comando, si sono diretti verso il parcheggio. Gli agenti non hanno desistito e hanno seguito i due uomini, invitandoli ad essere collaborativi e a consegnare la merce. Il risultato di tutto ciò è stata una violenta colluttazione. Uno dei due ambulanti ha preso, inoltre, un masso e ha cercato di scagliarlo contro i due agenti, i quali hanno reagito alla minaccia e lo hanno bloccato. Nel frattempo, approfittando della colluttazione, il secondo uomo entrava all'interno di una Polo piena di merce. Uno dei due agenti, raggiunta l'auto, ha intimato al secondo uomo di scendere consegnare le chiavi, ma non c'è stato nulla da fare: il secondo ambulante è scappato senza pensarci due volte. L'uomo autore della colluttazione è stato arrestato per resistenza, oltraggio, minacce e violenza a pubblico ufficiale, rifiuto di generalità, detenzione di merce contraffatta. L'auto del secondo uomo è stata ritrovata alle due del mattino in via Umbria. Del secondo senegalese si sono perse le tracce.

Cronaca

Cronaca