giovedì, 21 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Politica, Cronaca

Olbia. Niente soldi per la seconda alluvione

Olbia. Niente soldi per la seconda alluvione
Olbia. Niente soldi per la seconda alluvione
Olbia.it

Pubblicato il 04 ottobre 2015 alle 18:30

condividi articolo:

Olbia, 04 Ottobre 2014 - Olbiesi alluvionati, tenetevi pronti perché bisognerà lottare. L'esperienza drammatica del 2013 ha segnato tutta la città, ma la poca fiducia nelle istituzioni non ha mai reso veramente incisive le lotte portate avanti dai cittadini attraverso i comitati nati l'indomani Cleopatra e la sua onda di piena. Nessun rimborso è arrivato da parte dello Stato. Quello stesso Stato che avrebbe dovuto vigilare sul rispetto delle leggi, sul Piano di assetto idrogeologico, sulle lottizzazioni nate sulle paludi, sulle case abusive e sugli abusi condonati in riva ai fiumi, nonché sui canali tombati e sui ponti lasciati là dentro. Nessun euro è arrivato da Roma per ristorare le attività commerciali e le case degli olbiesi. E nessun euro arriverà ora, dopo la seconda alluvione.

Mentre Renzi prepara il suo arrivo trionfale per l'inaugurazione del Matero Olbia, prevista per Dicembre, il suo fido ministro all'Ambiente Luca Galletti - durante la sua passerella post alluvione - ha parlato di 16milioni di euro destinati ad Olbia. Peccato che quei 16 milioni non sono che le briciole di un finanziamento più corposo dedicato esclusivamente alle opere del rischio idrogeologico contenute nel Piano Mancini.

Ad oggi nemmeno un centesimo è stato promesso o stanziato per questa seconda alluvione.

Politica

Politica