sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, la Scuola di Alfabetizzazione compie 23 anni: si cercano docenti

Olbia, la Scuola di Alfabetizzazione compie 23 anni: si cercano docenti
Olbia, la Scuola di Alfabetizzazione compie 23 anni: si cercano docenti
Angela Galiberti

Pubblicato il 02 ottobre 2018 alle 15:49

condividi articolo:

Olbia, 02 ottobre 2018 - Il primo tassello per una società felice è la conoscenza della lingua: la lingua permette di capire le regole, di confrontarsi, di imparare. A Olbia, da 23 anni, la Scuola di Alfabetizzazionedel Labint persegue questo obiettivo dedicando le sue energie agli immigrati, ma per andare avanti ha bisogno di docenti.

A lanciare l'appello è il fondatore del Labint, lo stimato olbiese Tonino Cau. "La scuola è il principale veicolo di conoscenza e di integrazione. Abbiamo 5 classi corrispondenti a 5 livelli diversi,dagli analfabeti totali a chi ha una infarinatura superficiale della lingua parlata, a coloro che se la cavano e a chi ha basi discrete per acquisire una buona padronanza della lingua - spiega Tonino Cau -. La scuola ha inizio sempre ai primi di ottobre e si conclude nel mese di maggio. Le lezioni si svolgeranno ogni martedì e giovedì dalle 18 alle 19.45. L'orario è un po' contratto perché il plesso deve chiudere entro le 20. Da sempre abbiamo fatto le lezioni in una scuola statale che avesse la possibilità di aprirela scuolaanche in orari serali. Da alcuni anni siamo accolti con grande disponibilità dal Liceo Scientifico".

Per funzionare bene, però, la Scuola di Alfabetizzazione ha bisogno di docenti fortemente motivati: non si tratta, infatti, di un lavoro ma di puro volontariato. Un volontariato che, al pari di tante altre iniziative, ha l'obiettivo di coprire le manchevolezze dello Stato con spirito di solidarietà nei confronti di chi, in definitiva, usufruisce del servizio.

"Vi incoraggio molto a tentare questa splendida esperienza. Abbiamo bisogno di voi perché soprattutto nelle classidi alfabetizzazionedebole, c'è bisogno almeno di 3 insegnanti per classe. Sono il coordinatore della scuola e vi lascio il mio cellulare:338/877767.Vi saluto tutte e tutti con un abbraccio", conclude Tonino Cau.

Cronaca

Cronaca