Friday, 23 February 2024

Informazione dal 1999

Altri Sport, Sport

Olbia, Judo: un successo dopo l'altro per Francesco Spano

I risultati

Olbia, Judo: un successo dopo l'altro per Francesco Spano
Olbia, Judo: un successo dopo l'altro per Francesco Spano
Olbia.it

Pubblicato il 09 December 2022 alle 16:18

condividi articolo:

Olbia. Il judoka Olbiese del Kan Judo Olbia, Francesco Spano si è laureato lo scorso mese Campione Regionale e dopo l’ottima prova di domenica ad Arborea anche campione del “GRAN PRIX REGIONALE 2022”. Francesco, è la nuova promessa del “Judo Team Angelo Calvisi“ in virtù dei risultati ottenuti complessivamente nelle tre tappe annuali, gare riguardanti le fasi a punteggio nelle varie categorie di peso e di classe, dove gli atleti in base ai risultati e ai punti che totalizzano determinano i campioni del GRAND PRIX REGIONALE JUDO 2022.

Con la terza e ultima fase svoltasi a Arborea (centro tecnico regionale), il comitato regionale judo Sardegna ha finalmente stilato la classifica dei vincitori di questa importante rassegna agonistica, che vede Spano Francesco atleta del M° Angelo Calvisi c.n 5° dan, primattore nella categoria di peso dei 45kg, nella classe ESORDIENTI A. Dopo gli ottimi risultati ottenuti nelle ultime gare disputate in regione, gli atleti olbiesi si riconfermano anche in questa occasione sul gradino piu alto del podio, laureandosi campione del “ GRAN PRIX REGIONALE 2022” insieme al suo compagno di squadra Merone Jacopo, anche lui primattore e vincitore del premio lo scorso mese nella sua categoria di peso i 60 kg. Esord.B.

Nell’arco di un decennio sono stati diversi gli atleti olbiesi del kan judo Olbia “judo team Angelo Calvisi” a vincere questa prestigiosa gara a tappe e ad aggiudicarsi il titolo regionale. "Sono molto soddisfatto dei miei atleti agonisti, che continuano ad allenarsi nella storica palestra di via Perù dietro lo stadio Bruno Nespoli, condividendo giornalmente con i loro compagni di squadra preagonisti, in tutto una novantina ,equiparati in 4 turni e seguiti dai tecnici Carta Gavino, Mele Elio, Fusaro Mario e i collaboratori tecnici Federica Calvisi", conclude Angelo Calvisi.