sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia. Guzzanti stoppata: alla fine niente proiezione

Olbia. Guzzanti stoppata: alla fine niente proiezione
Olbia. Guzzanti stoppata: alla fine niente proiezione
Angela Galiberti

Pubblicato il 13 luglio 2016 alle 23:17

condividi articolo:

Olbia, 13 Luglio 2016 - L'appuntamento con Sabina Guzzanti e "la trattativa" era alle ore 21 al Civico 4 di via Porto Romano, ma che l'aria non fosse buona si era capito intorno alle 20 quando la Polizia locale di Olbia è arrivata nel locale imponendo lo stop all'iniziativa anti censura: niente Siae, niente protezione più una salata sanzione pecunaria e la chiusura del locale. Alle 21:30 compare Sabina Guzzanti: in pochi minuti si capisce che il furor di popolo si sta scontrando con un muro durissimo. In attesa di capire se la proiezione del docufilm si può fare, Sabina Guzzanti e le associazioni intorno a lei riunite (più tutte le opposizioni del consiglio comunale) decidono di "assaltare il fortino" mettendosi in cammino verso il Municipio. La folla ha camminato per tutto Corso Umberto e sotto il Municipio ha dato vita a cori contro la Mafia. Dopo di che, il serpentone si è diretto al monumento in onore di Manuela Loi, morta nella strage di via D"Amelio. Alla fine, dopo diversi "no" ricevuti (tra cui quello del Cinema), si è deciso di posticipare l' evento.

Cronaca

Cronaca