Friday, 21 June 2024

Informazione dal 1999

Altri Sport, Bianca, Cronaca, Sport

Olbia, grande successo della prima giornata dei Campionati Nazionali di Judo

Il Geopalace ospita un’invasione di 550 atleti sui tatami

Olbia, grande successo della prima giornata dei Campionati Nazionali di Judo
Olbia, grande successo della prima giornata dei Campionati Nazionali di Judo
Barbara Curreli

Pubblicato il 25 May 2024 alle 16:00

condividi articolo:

Olbia. La prima giornata di gare del Campionato Nazionale A2 Esordienti B di Judo entra nel vivo, varcato l'ingresso del Geopalace ci accoglie uno spazio decorato con i Tatami gialli e rossi, l'area di gara si estende per 400 metri, e non prova certo invidia l'area di riscaldamento che ha un'estensione di circa 350 metri. Arriva la prima medaglia di bronzo e tra tanti colori di cinture, maglie delle squadre, tesserini mostrati con orgoglio, accenti e cadenze che rivelano le presenze senza confini da nord a sud del Belpaese, genitori e maestri che spronano i propri figli e atleti, si osservano i visi dei giovani atleti che racchiudono emozioni contrastanti, dal tatami uno arriva sorridente e uno si lascia scappare una lacrima, le pacche sulle spalle possono essere un balsamo o forse serve un piccola lezione di tecnica per far capire che un "uki goshi" o un "sode tsurikomi goshi" o una "morote seoi nage" può fare la differenza e portarti al tappeto, da cui esci dopo un rispettoso inchino all'avversario. Il cartellone che troneggia a lato dell'area di riscaldamento dove si confrontavano le centinaia di atleti recita: "Il Judo è cortesia, coraggio, amicizia, autocontrollo, sincerità, modestia, onore, rispetto." 

Parole che hanno un gran significato e dimostrano spirito di squadra, ma anche l'ospitalità che c'è dietro questa organizzazione, il Maestro Efisio Mele corre tra palco e l'area dietro le quinte e ci racconta "siamo molto soddisfatti, molto contenti, c'è stata una bella organizzazione, siamo davvero tantissimi, sicuramente sia oggi che domani finiremo in serata, c'è tanta gente." Il nostro Cicerone, assistente all'area di ristoro, nonché Campione, che opera oggi dietro le quinte ci spiega come nasce questo Campionato: " Ricordiamo che negli ultimi anni la nostra società ha organizzato e ospitato oltre il Campionato del Mondo Veterans anche il Campionato del Mondo Juniores, e alcuni di questi Campioni ora stanno giocando le Olimpiadi." Con orgoglio ed entusiasmo Federico Deiana prosegue: "Noi abbiamo fatto la domanda per ospitare gli eventi, avendo organizzato altri campionati la Nostra Società è entrata in graduatoria e quindi abbiamo avuto il titolo per organizzare e ospitare il Campionato Nazionale." Questo è dunque il risultato di un lavoro fatto precedentemente in cui l'intera società, atleti, maestri, campioni e tutte le famiglie oggi restano dietro le quinte per ogni evenienza: dall'offrire l'acqua, al sostituire un microfono e accompagnare atleti, direttori di gara, giudici e assistenti medici ove sia necessario. Uscendo dall'immensa sala su cui troneggiano tante bandiere viene spontaneo salutare con un inchino e pensare che ancora una volta lo Sport ha fatto la magia di aiutare i ragazzi a credere alla bellezza del confronto e della condivisione, si alla competizione ma con rispetto.