lunedì, 08 marzo 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, Geasar: incidente di domenica non ha procurato danni alla pista

Olbia, Geasar: incidente di domenica non ha procurato danni alla pista
Olbia, Geasar: incidente di domenica non ha procurato danni alla pista
Angela Galiberti

Pubblicato il 19 agosto 2013 alle 17:12

condividi articolo:

Olbia - Dopo il can-can mediatico relativo all'incidente non grave avvenuto domenica all'ora di pranzo, è intervenuta la Geasar con un comunicato stampa ufficiale. "Si precisa che l’aeroporto è stato chiuso alle operazioni per circa tre ore al solo scopo/necessità di rimuovere l’aeromobile che in quelle condizioni non poteva essere trainato nell’area di parcheggio". In particolare, "Grazie anche alla presenza sull’aeroporto della base di armamento e manutenzione di Meridiana, si è potuto procedere al necessario smontaggio dei corpi frenanti e delle ruote dell’aeromobile, che impedivano qualsiasi movimentazione dell'aeroplano e, solo successivamente, al traino in sicurezza del medesimo in una apposita piazzola. L'incidente non ha causato nessun danno a persone o cose, al di la di un grosso spavento da parte dei piloti del velivolo che non trasportava passeggeri.La pista di volo e le infrastrutture aeroportuali non hanno subito alcun danno o limitazione e, previa verifica e conferma di agibilità delle aree di volo da parte della struttura tecnica del Gestore, contestualmente allo spostamento dell’aeromobile le operazioni sono regolarmente riprese in coordinamento con Enac, Enav e Vigili del Fuoco. La pista di volo, pertanto, risulta in perfette condizioni e non intaccata dall’evento occorso". Secondo alcune indiscrezioni, il piccolo jet, che in fase di atterraggio si è trovato con un problema ai freni, avrebbe lasciato sulla pista solo una traccia nera a zig-zag molto simile a un segno di frenata fatto da un'automobile. Al di là dei rumors, una volta sbloccato il sistema frenante e rimosso l'aereo dalla pista, tecnici e mezzi speciali hanno la pista. La pulizia è durata tra i 10 e i 15 minuti e non sono state trovate imperfezioni sul lungo manto di asfalto del Costa Smeralda. Tant'è che l'aeroporto è stato riaperto subito dopo lo spostamento del velivolo.