sabato, 16 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Olbia, Fiaccolata per ricordare i morti di Lampedusa

Olbia, Fiaccolata per ricordare i morti di Lampedusa
Olbia, Fiaccolata per ricordare i morti di Lampedusa
Angela Galiberti

Pubblicato il 20 ottobre 2013 alle 17:10

condividi articolo:

Olbia - Si sono riuniti in Piazza Regina Margherita intorno alle 18:30 e hanno atteso l'imbrunire per accendere le loro candele. Il loro scopo era nobile: ricordare i migranti morti nel Canale di Sicilia, non dimenticare una strage silenziosa, scuotere le coscienze dei concittadini. Non erano più di 150 persone, ma nonostante questo sembravano migliala. Sarà stata la forza del loro pensiero, sarà stato l'effetto delle candele: fatto sta che i 150 manifestanti, coordinati da Tonino Cau alla testa del corteo, hanno riempito con la loro silenziosa presenza il centro storico di Olbia attirando lo sguardo degli altri cittadini presenti in quel momento in Corso Umberto. La fiaccolata è arrivata lentamente e in silenzio sino al Muncipio della Città. Ad attendere il corteo vi era il sindaco di Olbia, Gianni Giovannelli. La manifestazione è stata organizzata da Labint, Libere Energie, Comunità cristiana "Per le strade del mondo". Al corteo hanno presenziato diversi cittadini, l'Associazione Prospettiva donna e i rappresentanti delle comunità straniere della città.

Cronaca

Cronaca