Thursday, 20 June 2024

Informazione dal 1999

Bianca, Cronaca, Cultura, Musica

Olbia, Ecco “Miserabile” il nuovo singolo di Macaboro

Un brano di autoanalisi per indagare sul vero motivo di fondo dell’essere un rapper

Olbia, Ecco “Miserabile” il nuovo singolo di Macaboro
Olbia, Ecco “Miserabile” il nuovo singolo di Macaboro
Ilaria Del Giudice

Pubblicato il 19 May 2024 alle 08:00

condividi articolo:

Olbia. Andrea Manzo – in arte Macaboro – esce con un nuovo singolo: “Miserabile” (ascolta qui). Già dal titolo si intuisce il carattere forte del pezzo (da lui scritto e prodotto), distribuito da ADA e uscito sotto etichetta Kmusic. Il messaggio che emerge dal testo è quello del fare musica per il solo gusto di farla, senza mire ulteriori in termini di fama e guadagni (vedi qui il reel su instagram realizzato dal regista Michele Garau).

Il brano ha uno stampo molto più aggressivo rispetto alle precedenti uscite di Macaboro. Si presenta come una rappata tecnica dove viene sviscerata la mentalità di un rapper e i suoi ipotetici pensieri riguardo le motivazioni del fare musica. “Ho voluto raccontare cosa passa per la testa di un artista vivendola in prima persona – spiega Manzo - un’autoanalisi dove mi chiedo banalmente perché lo faccio, quasi accusandomi qualora lo facessi solo per inseguire l’idea della fama. In quel caso sarei, come dico nel titolo, un “miserabile”. Un attacco velato insomma, ma tuttavia reso con espressioni schiette e dirette, agli artisti che fanno della musica un mero strumento per affermarsi e non uno stile di vita o un mezzo di denuncia sociale.

Conclude Macaboro: “Nel ritornello cerco di simulare quello che mi direbbe la mia coscienza se anche io facessi parte di questa categoria di rapper: se facessi musica solo per acquisire uno status mi riterrei semplicemente un miserabile. Credo sia fondamentale in questo mondo fare ogni cosa, specialmente la musica, per passione e non come rincorsa a numeri e guadagni. Semmai vedere nell’approvazione del pubblico una conferma del proprio valore artistico e uno stimolo nel continuare a coltivare questa passione per realizzare i propri sogni e fare ciò che ci piace”.