Da 1023 giorni 12 ore 18 minuti 48 secondi questa testata è stata 'censurata' dal sindaco Nizzi per aver consultato i cittadini. Ecco i dettagli, o leggi le notizie secondo LUI.

Sardinia Ferries
Politica Locale

Olbia, congresso Pd. Ivana Russu risponde a Marras: i regolamenti li avete fatti voi

DoubleTree by Hilton hotel ristorante Olbia 1400

Olbia, 14 Ottobre 2014 – Non si è fatta attendere la contro-replica a Franco Marras da parte del Partito democratico di Olbia. A parlare è Ivana Russu, uno dei volti nuovi del Pd olbiese e candidata alla segreteria provinciale. Ivana Russu risponde punto per punto a Marras, toccando soprattutto il taso dolente del regolamento: quello che, secondo Marras, i piddini olbiesi avrebbero violato.

Ho cercato in queste due settimane di lavare i c.d. “Panni sporchi in casa”, ma non accetto lezioni sui regolamenti da chi non li fa rispettare o da chi pensa che la Sardegna sia una Regione da gestire in modo anomalo – scrive Ivana Russu nella sua nota stampa -. Fatto inconfutabile è che le tessere online siano state fatte tutte nell’arco di 48 ore, fatto inconfutabile è che molte di quelle carte di credito non hanno pagato tessere di parenti, fatto inconfutabile è che in alcuni casi le tessere pagate siano più di cinque“.

Spesati article offerte 300

E’ a questo punto che l’assessore Russu entra nel merito della questione: il regolamento. “In merito all’apertura ai soggetti non iscritti era chiaro il riferimento ai congressi Provinciali svoltisi in tutta Italia dove è stato permesso a tutti di votare sino all’ultimo istante del giorno del congresso pagando la tessere in quel momento – sottolinea Ivana Russu -. Ma noi siamo in Sardegna e non in Italia quindi il nostro Regolamento altro prevede e a questo mi attengo.
Ma a me Giovane Democratica Eletta e NON NOMINATA, senza alcun timore del voto popolare, è dato sperare e portare nella mia mozione l’idea un partito diverso, dove non esistono liste chiuse e incarichi ad personam. Ma il regolamento lo avete scritto Voi ed è quindi diverso ciò che si è permesso nella Regione Sardegna dove potevano votare gli iscritti 2013 e gli online 2014 fino alla data del 26.07.2014, i quali avrebbero comunque dovuto  perfezionare la tessera presso la sede del partito nella città di riferimento e solo nella Regione Sardegna pagare fino a 5 tessere. Perché il sistema in Sardegna riconosce i familiari, il nostro è un sistema avanzato! Ricordo a tutti che dato certo ed inconfutabile è che il tesseramento cartaceo 2014 in Gallura non si sia mai aperto e quello online in tutta Italia sia stato aperto il 28 agosto 2014, quindi certo che ad oggi mi posso tesserare, l’avrei potuto fare anche ad agosto, senza però avere dritto al voto“.

E qui Ivana Russu quota diverse informazioni sul tesseramento on line, sul regolamento e sulla delibera della Commissione nazionale presieduta da Guerini:

I
Bonifazi: “Al via il tesseramento online, già i primi iscritti”
di Francesco Bonifazi,  pubblicato il 28 agosto 2014 , 849 letture
inShare0
Con un tweet il tesoriere del Pd, Francesco Bonifazi, ha annunciato la partenza del tesseramento on line.

Come annunciato dallo stesso Bonifazi nel corso della conferenza stampa di presentazione della Festa nazionale dell’Unità di Bologna, a partire da oggi sarà possibile tesserarsi on line al Pd dal sito del partito e da quello di festaunita.it.

II
Regolamento delle iscrizioni on-line e dei Circoli on-line
pubblicato il 29 gennaio 2009 , 12910 letture
inShare0
Articolo 1 – Le iscrizioni on-line

a. L’iscrizione al Partito Democratico è individuale e avviene mediante pagamento con carta di credito o bonifico on-line indicando gli estremi dell’avvenuto versamento.

b. L’iscrizione diventa effettiva quando il richiedente ritira la tessera dal Circolo territoriale o d’ambiente, presso il quale ha facoltà di “esercitare gli altri propri diritti” (come da art. 14 dello Statuto), o dal Coordinamento provinciale.

c. L’iscrizione si effettua attraverso i siti del PD con le procedure definite dall’area organizzazione nazionale.

III
Come lei ben sa il nostro amato Guerini ha infatti scritto e sottoscritto che il tesseramento online della Regione Sardegna appare in evidente contrasto con il Regolamento che disciplina il tesseramento Nazionale online, mostrando come i dirigenti Regionali non conoscono il Regolamento Nazionale:
“ rilevato pertanto che il suddetto Regolamento del tesseramento online PD Sardegna è in palese ed evidente contrasto con le norme richiamate dello Statuto nazionale e del Regolamento delle iscrizioni online e dei Circoli Online
Delibera all’unanimità:
1) l’annullamento del Regolamento del Tesseramento online PD Sardegna;
2) il conseguente annullamento di tutte le iscrizioni onlineb Effettuate in Sardegna, salvo quelle personali dei titolari della carta di credito utilizzati per il pagamento delle tessere, i quali dovranno comunque perfezionare la propria iscrizione con il ritiro della tessera presso il Circolo Territoriale………”
Delibera alla quale seguono diverse note di indirizzo le quali mantenendo fermo detto deliberato, che evidentemente non possono disconoscere, parlano di buona fede e invitano alla partecipazione democratica. Non potrebbe essere altrimenti, sempre nel rispetto delle regole.

Dopo queste informazioni, l’affondo finale. “Detto ciò Lei è componente della Segreteria Regionale di Silvio Lai, con il quale si è presentato ad Olbia nella data del 12.10.2014 in qualità di garante del congresso – conclude Ivana Russu -. Mi domando allora dove era lei, dove erano i garanti in Gallura, dove era Silvio Lai mentre si svolgevano congressi occulti e non autorizzati? Dove era il mio partito in questi anni quando nella provincia Olbia -Tempio veniva scippato ogni presidio dello stato? Dove eravate mentre il partito si sgretolava? Caro Salvatore era importante venire ad Olbia, ma era più importante occuparsi della questione Gallura un anno fa e non il 12.10.2014 con un atto di forza. E ora si, annullate il congresso della città più importante della Gallura e isolateci dal territorio. Fate pure una Segreteria  Provinciale senza la città di Olbia. Questo sentenzierà definitivamente la gestione fallimentare dell’era Lai che a breve tramonterà“.

Studio Dentistico Satta orizzontale
Studio dentistico Dottoresse Satta Olbia 1540
Commenti

Virali

Superprice 1400
In Alto