venerdì, 22 ottobre 2021

Informazione dal 1999

Politica

Le più giovani candidate della Coalizione Nizzi: Serena Saba e la carica delle donne

Anche nella coalizione che sostiene il sindaco c'è aria di rinnovamento al femminile

Le più giovani candidate della Coalizione Nizzi: Serena Saba e la carica delle donne
Le più giovani candidate della Coalizione Nizzi: Serena Saba e la carica delle donne
Angela Galiberti

Pubblicato il 08 ottobre 2021 alle 19:11

condividi articolo:

Olbia. Una delle novità più interessanti di questa tornata elettorale, che si celebrerà il 10 e 11 ottobre, è proprio la presenza di tanti ragazzi e tante ragazze tra le fila delle due coalizioni che si contendono la guida della quarta città della Sardegna. Sia nella Grande Coalizione sia nella Coalizione Nizzi c'è aria di rinnovamento: non sono ancora numeri "bulgari", ma è evidente che vi è tra i giovani un crescente interesse per la politica. Segno dei tempi, fortunatamente diciamo noi, è la presenza femminile in entrambi gli schieramenti.

Anche nella Coalizione Nizzi sono presenti diverse giovani donne che hanno deciso di misurarsi con la politica e la campagna elettorale. Abbiamo intervistato una delle più giovani, la ventunenne Serena Saba: al terzo anno di Economia e Management, la giovane olbiese è candidata nella lista dei Riformatori che annovera ben 14 candidate, tra le quali anche l'attuale assessora allo Sport Monica Fois. "Mi sono appassionata alla politica all'epoca del diploma - ha dichiarato Serena Saba, classe 2000 -. Abbiamo analizzato alcuni articoli della Costituzione e ho iniziato ad approfondire e ad avvicinarmi al mondo della politica". Il cammino verso i Riformatori è stato naturale: dopo aver approfondito e studiato le varie ideologie politiche, grazie ad alcuni amici Serena Saba entra nel mondo dei Riformatori Sardi che l'hanno accolta a braccia aperte. "Ho imparato molto - ha affermato la candidata - e mi ascoltano tanto. Tra loro sono la più giovane, ma ognuno di noi impara dall'altro". Gli interessi politici della 21enne Saba sono orientati a tutto ciò che costruisce una comunità e in particolare alla scuola e dunque, parimenti, al sociale. Per esperienze personali dirette è molto sensibile alle problematiche dell'inclusione e in particolare a quelle legate alle dinamiche scolastiche e agli studenti con DSA o dello spettro autistico. "Questo è uno dei punti più importanti del programma dei Riformatori - ha aggiunto -. Il mio obiettivo è quello di coinvolgere i giovani, che spesso non sanno nulla di politica. Quando siamo tra di noi è tutto diverso, ho riscontrato molto interesse tra i miei coeateni. Forse perché parliamo la stessa lingua". Una lingua comune che, nella politica e nella vita di tutti i giorni, è vitale per raggiungere obiettivi importanti per il bene comune.

Un'altra giovanissima candidata, che abbiamo contattato e che avremmo avuto il piacere di intervistare ma che purtroppo era molto impegnata con il lavoro, è la giovane Arianna Sanna: classe 2002 (è nata precisamente il primo marzo), passione e carattere da vendere, la giovanissima Sanna è candidata nella lista della Lega insieme ad altre 12 donne. Anche per lei si tratta di una nuova avventura che, sicuramente, sarà stimolante.

Tra le giovani candidate vi è anche Eleonora Maria Branca, sempre classe 2000, candidata nelle fila del Psd'Az.