domenica, 20 giugno 2021

Informazione dal 1999

Generale, Turismo

La Sardegna non entra (per ora) nella zona verde

L’unica regione italiana rimane il Molise, la Sardegna non rientra per meno di cinquanta casi

La Sardegna non entra (per ora) nella zona verde
La Sardegna non entra (per ora) nella zona verde
Olbia.it

Pubblicato il 10 giugno 2021 alle 19:43

condividi articolo:

Olbia. Da quanto emerge dai dati caricati sulla piattaforma online del centro Ue per la prevenzione e il controllo delle malattie, il sogno della Sardegna di essere zona verde sfuma, l’unica regione italiana all'interno della lista rimane il Molise. Per far parte della green zone è necessario registrare meno di 25 contagi al giorno per 100mila abitanti per 14 giorni consecutivi. Nell’Isola però c’è stato nell'arco di due settimane un numero di casi pari a 27 al giorno. Insomma, l'obiettivo è stato mancato per meno di cinquanta unità. Ad influire potrebbe essere il recente focolaio di Aritzo e un numero di tamponi non sufficiente rispetto alla quantità richiesta di 2500 giornalieri.

L’assessore regionale della Sanità Mario Nieddu commenta all'Unione Sarda: “Il mancato ingresso in zona verde non mette in secondo piano gli importanti risultati che la Sardegna continua a registrare sul piano epidemiologico”, aggiunge “Come emerge dallo stesso monitoraggio l'incidenza nei 14 giorni registra per la Sardegna il secondo dato migliore a livello nazionale, subito dopo il Molise, oggi unica regione italiana nella zona verde”. Per l'assessore regionale alla sanità, la situazione è comunque positiva perché gli indicatori epidemiologici continuano a migliorare grazie anche alla campagna di vaccinazione. La battaglia però non è ancora conclusa.