sabato, 23 gennaio 2021

Informazione dal 1999

Cronaca

Granelli di Sardegna in vendita su Ebay: continuano i furti sulle spiagge

Granelli di Sardegna in vendita su Ebay: continuano i furti sulle spiagge
Granelli di Sardegna in vendita su Ebay: continuano i furti sulle spiagge
Olbia.it

Pubblicato il 21 agosto 2017 alle 16:29

condividi articolo:

Olbia, 21 agosto 2017 - Nonostante i controlli presso gli aeroporti siano molto serrati e a maglie strette, una percentuale di sabbia rubata dalle spiagge sarde riesce comunque a passare oltre e a perdersi oltre i confini nazionali per poi essere ritrovata in qualche collezione privata, in qualche vaso, in qualche "mini giardino zen" o - ancora peggio - direttamente in vendita.

La sabbia delle più belle spiagge sarde si trova, infatti, sul portale tedesco di Ebay alla modica cifra di 2,50 € per ogni sacchetto più spedizione. Oggi, sull'Ebay tedesco, sono presenti le sabbie di Maria Pia (Alghero), Cala Sinzias, Poetto, Lido Orri e Costa Rei; nei giorni scorsi era presente anche la Gallura con Porto Pollo.

Le cifre richieste per un po' di Sardegna in granelli sono ridicole; assai meno ridicoli sono i danni che questi "turisti" provocano all'ambiente marino: asportare sabbia, infatti, significa accelerare il processo di erosione degli arenili; inoltre parliamo di un vero e proprio furto: le aree demaniali sono patrimonio di tutti, ma nessuno se ne può appropriare o danneggiarle.